ATP DIARY

On the edge of imagination – Pennacchio Argentato | Galleria Acappella, Napoli

Testo di Ambra Abbaticola — È ancora in corso la mostra personale On the edge of imagination del duo Pennacchio Argentato, inaugurata lo scorso 5 ottobre presso la galleria napoletana Acappella. Il duo formato dagli artisti di origine casertana Pasquale Pennacchio e Marisa Argentato, vanta un sodalizio più che ventennale e focalizza la sua ricerca […]

Jadé Fadojutimi. Why wilt when? When wilt why? A smile can appear in an echo of laughter | 
Zweigstelle Capitain IV – Palazzo Degas, Napoli

Why wilt when? When wilt why? A smile can appear in an echo of laughter è la personale di Jadé Fadojutimi che apre il quarto capitolo di Zweigstelle Capitain, progetto espositivo itinerante lanciato nel 2022 dalla Galerie Gisela Capitain con l’intento di creare una piattaforma espositiva mobile, in grado di risignificare lo spazio della galleria […]

Intervista con Bea Bonafini, vincitrice dell’ ALA Art Prize 2023

Da pochi giorni è visitabile, nella sede ALA di Napoli, l’opera vincitrice dell’edizione 2023 di ALA Art Prize: “Acque, Amare” di Bea Bonafini. L’opera è strettamente connessa con l’immaginario partenopeo e con l’idea di ecosistema marino come coacervo di cultura e tecniche. Il lavoro fonde insieme narrazioni e leggende del Mediterraneo e di Napoli: l’artista […]

All’osso della sintesi – Intervista a Silvia Capuzzo | VIN VIN Napoli

Intervista di Lara Pisu — L’errore qui (o forse no) è domandarsi il perché, è la volontà di comprendere – in quanto prendere per sé – ciò che si sta guardando. Nei dipinti di Silvia Capuzzo tutto è distante e il concetto è inafferrabile, soprattutto perché non c’è nulla di tangibile da rivelare. I soggetti […]

Aljoscha e le sue nuove forme di vita | Fondazione Made in Cloister di Napoli

Testo di Noemi Stabile — L’artista ucraino Aljoscha arriva in Italia alla Fondazione Made in Cloister di Napoli con il suo incredibile apparato di nuove forme di vita: la mostra dal titolo Composing Bioethical Choices. Nonostante il bioismo non sia un concetto del tutto conosciuto in Italia e sia linguisticamente un neologismo, l’artista non solo […]

Antico è contemporaneo. Recycling Beauty, Fondazione Prada, Milano

L’Arte antica, preoccupandosi del contemporaneo. Questa è la missione di Recycling Beauty, mostra a cura di Salvatore Settis con Anna Anguissola e Denise La Monica, che Fondazione Prada Milano ospita fino al 27 febbraio 2023. In piena analogia con il concetto di serialità nell’arte antica presentato dal 2015 con Serial Classic e Portable Classic, Recycling […]

Rosy Rox. Agile/Fragile | Istituto Italiano di Cultura di Copenaghen

Agile/Fragile è il titolo della personale dedicata all’artista napoletana Rosy Rox all’Istituto Italiano di Cultura di Copenaghen. Fino al 4 novembre 2022, la mostra, curata da Adriana Rispoli, affronta in senso diacronico il percorso creativo dell’artista, attraverso fotografie, video e sculture dei progetti performativi. Il progetto, come suggerisce il direttore dell’IIC Raffaello Barbieri, nasce a […]

WALKING TOWARDS FREEDOM — Uno sguardo ai cammini partenopei di Hamish Fulton

Testo di Antonella Prasse — Il titolo di questa recensione è composto da tre parole, ciascuna di sette lettere. Tre sono le volte in cui, nel 2019, Amish Fulton ha deciso di intraprendere un cammino lungo sette giorni a Napoli, immergendosi nella città e nel sublime paesaggio che la circoscrive. Linking the invisible footsteps of 3 […]

Chlamydomonas Nivalis, Alberto Tadiello | Galleria Umberto Di Marino, Napoli

Testo di di Francesca Blandino — Nella sua prima mostra personale negli spazi della Galleria Umberto Di Marino, Alberto Tadiello presenta un progetto espositivo dal titolo Chlamydomonas Nivalis, nome scientifico di un’alga unicellulare alpina responsabile della colorazione rossa della neve. Il rapporto con il mondo vegetale viene letto da Tadiello aldilà del suo valore strettamente […]

I (never) explain #105 | The Cool Couple

Way Out (2018). Tutti abbiamo un cassetto delle idee. È vero che spesso si riempie un cassetto per dimenticare il disordine, ma, a differenza di altri contenitori, è sempre lì pronto ad essere riaperto. Il nostro cassetto dei progetti, invece, è un sarcofago. Quando mettiamo da parte un’idea, si tratta spesso di un addio.  Parliamoci […]