ALESSANDRO BECONI Titolo: Ghost Anno: 2017 Tecnica: Fotografia digitale Dimensioni: cm 50x75, incorniciata 53,2x78,2 Edizione: 8 copie per formato - Courtesy: GVFgallery

ALESSANDRO BECONI, Ghost, 2017 , cm 50×75 – Courtesy  GVFgallery

Impegno e dedizione sembrano connotare la terza edizione di WOPART – Work on Paper Art Fair, fiera d’arte dedicata alle opere su carta organizzata da Lobo Swiss e diretta da Luigi Belluzzi. Ospitata al Centro Esposizioni di Lugano dal 21 al 23 settembre 2018, la rassegna presenta non poche novità. Quest’anno si contano oltre 100 espositori, 86 gallerie provenienti da 16 paesi, innumerevoli editori d’arte e istituzioni; molteplici le novità: nuove sezioni che arricchiscono il format della fiera – Emergent con 14 gallerie che presentano stand dedicati a giovani artisti emergenti –; una rinnovata identità visiva (che porta la firma della Mousse Agency); una solida collaborazione con la Maison Suisse d’Horlogerie Eberhard & Co. affiancata dalla prestigiosa Orologeria Mersmann, per la realizzazione della VIP lounge.

Tra le novità, siamo contenti di segnalare la presenza della seconda edizione di REAL, la Rassegna di Editoria d’Arte di Lugano, a cura della casa editrice Artphilein Editions e della libreria Choisi, che quest’anno trova spazio all’interno del padiglione fieristico.

E’ limitativo pensare di trovare ‘solo’ disegni, in realtà la fiera offre un’eterogenea varietà di opere realizzate su supporto cartaceo: carte antiche, xilografie e acquetinte di illustri artisti come Gauguin e Mirò, disegni con matite a matita di Klimt, chine di Fontana, decollage di Rotella, libri d’artista (tantissimi), fotografie (anche in questo ambito si trovano nomi illustri come Mario Dondero, David Yarrow, Giovanni Gastel, Hans Op de Beck e Thomas Ruff.

Molti gli acquerelli – i prestigiosi esempi di Amedeo Modigliani a Giorgio Morandi -, stampe orientali (tra cui spiccano le opere di Hiroshige) fino alle carte di artisti contemporanei (come i pennarelli di Keith Haring o le serigrafie di Andy Wharol e Damien Hirst).

Per rafforzare le potenzialità attrattive della fiera, WOPART offre anche quest’anno un ricco programma di eventi e iniziative collaterali, sia dentro che fuori i padiglioni fieristici.

LUCIO FONTANA Concetto spaziale, 1964 gouache rosso violaceo e buchi su carta, 35,5x50 cm Courtesy Galleria Tonelli, Milano

LUCIO FONTANA, Concetto spaziale, 1964 gouache rosso violaceo e buchi su carta, 35,5×50 cm – Courtesy Galleria Tonelli, Milano

Segnaliamo in fiera la mostra dedicato a maestro dell’Haute Joaillerie italiana Giampiero Bodino e il focus dedicato a Joseph Beuys, con la mostra di Buby Durini dal titolo Joseph Beuys – Difesa della Natura in the world, a cura di Giorgio D’Orazio, con opere dalla Kunsthaus di Zurigo. Da annotarsi anche la mostra Xilografia (1924-1926). Un’utopia grafica, dedicata alla rivista Xilografia, pubblicazione mensile di xilografie originali stampata dal 1924 al 1926 e ancora oggi considerata uno dei simboli del Liberty e del Déco italiano ed europeo; e infine l’installazione site-specific dal titolo Scotch Drawing #20092018, realizzata negli spazi della fiera dall’artista Alex Dorici con nastro adesivo di carta di colore blu.

Ricco il WOPART PUBLIC PROGRAM un programma di conversazioni, proiezioni, attività didattiche, interviste con artisti, critici e storici dell’arte, consulenti e specialisti di investimenti in arte e i talk del WOPART PUBLIC PROGRAM  realizzati in collaborazione con innumerevoli e prestigiose  associazione culturali e Fondazioni.

Altra novità di rilievo per WOPART 2018 è la nascita dell’Art Week di Lugano, una settimana di inaugurazioni ed eventi organizzati in collaborazione con la Città di Lugano e con le principali realtà cittadine che operano nella promozione e nella conoscenza dell’arte moderna e contemporanea in città.

 Per ulteriori dettagli della manifestazione WOPART_10.09.2018

Andrea Micheli La sua Africa, Nairobi, Kenya,2014

Andrea Micheli La sua Africa, Nairobi, Kenya,2014

Andrea Micheli A volte ritornano Rivolta d'Adda-Italia, 2005 fotografia

Andrea Micheli A volte ritornano Rivolta d’Adda-Italia, 2005 fotografia

ESPOSITORI
MAIN SECTION | Gallerie

WOPART WORK ON PAPER ART FAIR LUGANO

10 A.M. ART, Milano | ABC-Arte, Genova | Artrust, Melano | Atipografia di Elena Dal Molin, Arzignano | Galleria Berno Sacchetti, Ascona | Buchmann Galerie, Agra/Lugano | Butterfly Institute Fine Art, Lugano | Carte Scoperte Art Gallery, Milano | Carzaniga, Basilea | Clear Gallery Tokyo, Tokyo | Copetti Antiquari, Udine | Cortesi Gallery, Londra/Milano/Lugano | De Primi Fine Art, Lugano | Deodato Arte, Milano/Como/Lugano/Hong Kong | [dip], Lugano | Eugenio Falcioni & E. F. Arte, Milano/Monaco | Federico Luger (FL Gallery), Milano | Five Gallery, Lugano | Forni, Bologna | Galleria Accademia, Torino | Galleria Allegra Ravizza, Lugano/Honolulu | Galerie Bommer, Zurigo | Galleria Ceribelli, Bergamo | Galleria Continua, San Gimignano/Beijing/Les Moulins/Habana | Galleria d’Arte Maggiore g.a.m., Bologna/Milano/Parigi | Galerie Keller, Zurigo | Galleria del Laocoonte, Roma | Galleria Fumagalli, Milano | Galleria In Arco, Torino | Galleria Lorenzo Vatalaro, Milano | Galleria Matteotti, Torino | Galleria Paola Colombari, Milano | Galleria SpazioFarini6, Milano | Gian Enzo Sperone, Sent/NY | Gilden’s Art Gallery, Londra | GROB Gallery, Ginevra | Heillandi Gallery, Lugano | Il Castello Modern and Contemporary Art, Milano | Imago Art Gallery, Lugano | Kromya Art Gallery, Lugano | Le Pleiadi Galleria d’Arte, Milano| Leogalleries, Monza/Lugano | Lia Rumma, Milano/Napoli | Luca Tommasi, Milano | Marco Bertoli Art Consulting, Modena/New York | Miart Gallery, Milano/Positano/Miami/Hong Kong | Monica De Cardenas, Milano/Zuoz/Lugano | MR Fine Art, Milano | NdF Gallery, Friburgo | NM>Contemporary, Principato di Monaco | Placido/Scognamiglio, Parigi/Milano | Premium Modern Art, Heilbronn | Raffaella Cortese, Milano | RCM Galerie, Parigi | Salamon Fine Art, Milano | Salaxa SA e Pandora OM, Lugano/NY | Sifrein, Parigi | Silvano Lodi Art Gallery, Lugano | Spazio Nuovo, Roma | Spazio Testoni, Bologna | Studio d’Arte Campaiola, Roma | StudioG7, Bologna | The Tolman Collection, Tokyo | Tonelli, Milano | Tornabuoni Arte, Crans-Montana | TorrianiFineArt, Mendrisio | Vicolo Folletto Art Factories, Reggio Emilia | Vitart, Lugano | Wallector-Mizar, Roma | W & K Wienerroither & Kohlbacher, Vienna | W. Apolloni, Roma

EMERGENT | Gallerie

A100 Gallery, Galatina | Ambrosoli I.T.V. Art Gallery, Kötschach-Mauthen | Art and Ars, Galatina | Cartavetra, Firenze | Galerie Bernhard, Zurigo | Galleria Daniele Agostini, Lugano | GVF Gallery, Milano | Milan Art & Events Center, Milano | MADE4ART, Milano | Marco Antonio Patrizio, Padova | Pourquoi Pas Design, Milano | Technohoros Art Gallery, Atene | V&A, Milano | Voice Gallery, Marrakesh

REAL | Rassegna di Editoria d’Arte di Lugano

ABi – Associazione Biennale dell’immagine, Svizzera | Artphilein Editions, Svizzera | Bolo Paper, Italia | Chippendale Studio, Italia | Dasein Éditions, Svizzera | Éditions Centre de la Photographie Genève, Svizzera | Libri Finti Clandestini, Italia | Micamera, Italia | Mousse Magazine & Publishing, Italia | Origini Edizioni, Italia | Laura Santamaria – Drawings for Lighting, Italia

INSTITUTIONS | Musei

Fondazione La Fabbrica di Cioccolato, Torre-Blenio | MacDougall’s Fine Art Auctions, Londra | MUSEC – Museo delle Culture, Lugano | Museo Villa dei Cedri, Bellinzona | Museo Vincenzo Vela, Ligornetto

LUIGI VERONESI Senza titolo, 1979 fotogramma, stampa alla gelatina ai sali d’€™argento, 23,6x18,5 cm courtesy 10 A.M.ART, Milano

LUIGI VERONESI Senza titolo, 1979 fotogramma, stampa alla gelatina ai sali d’€™argento, 23,6×18,5 cm courtesy 10 A.M.ART, Milano

John Stezaker, Party II, 2003 collage cm 53,5 x 41,5 framed Courtesy Galleria Monica De Cardenas Milano / Zuoz / Lugano

John Stezaker, Party II, 2003 collage cm 53,5 x 41,5 framed Courtesy Galleria Monica De Cardenas Milano / Zuoz / Lugano

Albrecht Dürer Piccolo Cavallo mm 165 x 108_1804.7006

Albrecht Dürer Piccolo Cavallo mm 165 x 108_1804.7006

Kimsooja The Sun Unfolded, 2008 Giclée (Inkjet) Print on Epson Paper 114,1×80,5 cm Ed. di 8 + 2AP Courtesy dell’artista e Galleria Raffaella Cortese, Milano

Kimsooja The Sun Unfolded, 2008 Giclée (Inkjet) Print on Epson Paper 114,1×80,5 cm Ed. di 8 + 2AP Courtesy dell’artista e Galleria Raffaella Cortese, Milano