Nasce a Milano la Fondazione Giuseppe Iannaccone ETS

L'obiettivo della Fondazione è quello di oltrepassare i confini delle attività meramente culturali, di modo che l’arte, quale mezzo che legge la contemporaneità, divenga strumento di promozione della diversità e di supporto per tutte quelle persone che vivono in condizioni di fragilità sociale.
23 Novembre 2023
Pietro Moretti – Il falò dei gonfiabili alla Fondazione Giuseppe Iannaccone ETS, MIlano

L’intento della Fondazione non è soltanto quello, che da diversi anni già perseguiva la Collezione, di sostegno ai giovani artisti attraverso attività di ricerca e esposizione – dichiara Giuseppe Iannacconema anche quello di trasmettere la straordinaria forza che l’arte può esprimere nel perseguimento di finalità sociali. Credo infatti nel potere terapeutico dell’arte e numerosi progetti in cantiere saranno rivolti al supporto dei gruppi più fragili e alla diffusione dell’arte come sostegno per ritrovare equilibri perduti.”
Con queste parole l’Avvocato Giuseppe Iannaccone, presenta la Fondazione Giuseppe Iannaccone Ente del Terzo Settore, iniziativa che abbraccia il proposito di continuare a incentivare la propria attività culturale e ad approfondire con mostre, appuntamenti e varie altre attività temi che hanno attinenza e riflessioni di  impatto sociale.
La nascita della Fondazione, dopo più di dieci anni di attività espositiva e curatoriale,  è stata resa nota oggi, giovedì  23 novembre 2023, in occasione della presentazione della nona edizione di IN PRATICA, serie espositiva dedicata a giovani artisti che questa volta vede protagonista Pietro Moretti (Roma, 1996) con la mostra Il falò dei gonfiabili, a cura dello stesso Giuseppe Iannaccone e Daniele Fenaroli.
L’avvocato Iannacone, in quanto presidente della Fondazione, ha presentato anche il team che la comporrà: Alessia Iannaccone, in qualità di Vicepresidente, Caterina Fatta, Claudio Guenzani, Tommaso Iannaccone, Letizia Moratti e Roberto Spada in qualità di membri del Consiglio di Amministrazione e Daniele Fenaroli in qualità di Direttore Generale e Direttore Artistico.
La Fondazione porterà avanti un ampio spettro di attività. Dall’educazione alla valorizzazione del patrimonio culturale, dall’organizzazione di progetti culturali alla promozione di iniziative sociali, la Fondazione Giuseppe Iannaccone ETS intende perseguire finalità culturali, civiche e solidaristiche.

Pietro Moretti – Il falò dei gonfiabili alla Fondazione Giuseppe Iannaccone ETS, MIlano
Pietro Moretti – Il falò dei gonfiabili alla Fondazione Giuseppe Iannaccone ETS, MIlano

A breve, negli spazi dello Studio Legale Iannacone inaugura Il falò dei gonfiabili, il nono appuntamento del progetto IN PRATICA che vede protagonista il giovane artista Pietro Moretti (Roma, 1996) in una mostra a cura di Giuseppe Iannaccone e Daniele Fenaroli.
Dopo i progetti varie mostre che hanno visto protagonisti Davide Monaldi, Luca De Leva, Andrea Romano, Beatrice Marchi, tra gli altri, il progetto IN PRATICA ospita un giovane artista emergente, attraverso un processo simile alla “pratica” che svolgono gli avvocati alle prime armi, dandogli la possibilità di confrontarsi con le opere degli artisti già consacrati nel panorama internazionale presenti in Collezione.
Pietro Moretti, attualmente in mostra in Triennale nella grande collettiva dedicata alla pittura italiana, sceglie di accostare il suo lavoro alle opere della Collezione anni Trenta, svelando nella propria poetica un’inedita vicinanza ad artisti di generazioni molto distanti dalla sua.
I suoi dipinti a olio e i suoi acquerelli, a cavallo tra quotidiano e fantastico, traggono spunto dall’immaginario delle fiabe per riflettere sull’ambivalenza delle emozioni nelle relazioni intime e sulla complessità del desiderio e dell’identità, in particolare nella mascolinità contemporanea. Attraverso un dialogo tra il figurativo e il non figurativo, il suo lavoro enfatizza le incoerenze e l’incompiutezza goffa della rappresentazione pittorica per interrogarsi sull’inattendibilità delle narrazioni e la porosità tra le realtà psicologiche e quelle fisiche. 
Il nucleo di nuove opere che espone in questa occasione nasce da una riflessione sulle dinamiche di gruppo maschili adolescenziali, esplorando temi come la complicità, l’amicizia, il desiderio d’appartenenza, l’ambiguità sessuale, l’inadeguatezza, l’alienazione e la ferocia data dall’inconsapevolezza dell’altro.

IN PRATICA 9
IL FALÒ DEI GONFIABILI
PIETRO MORETTI
a cura di Giuseppe Iannaccone e Daniele Fenarolidal
25 novembre 2023 al 24 aprile 2024

Pietro Moretti, Tra i tuoi vuoti I, 2022 Olio, polvere di marmo, cera su tela, 180x150cm
Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites