ATP DIARY

La Sirena Urlante di Alis/Filliol

Ieri ho scoperto i Alis/Filliol (‘entità artistica divisa in due, il primo numero ad indicare la possibilità del molteplice’). La loro presentazione nel comunicato stampa è alquanto astrusa. Si bada bene a ‘mettere le mani avanti’, chiarendo che questa entità è ‘lungi dal riconoscersi in una volontà chiarificatrice e razionale’. La chiosa: ‘Alis/Filliol scava per […]



Ieri ho scoperto i Alis/Filliol (‘entità artistica divisa in due, il primo numero ad indicare la possibilità del molteplice’). La loro presentazione nel comunicato stampa è alquanto astrusa. Si bada bene a ‘mettere le mani avanti’, chiarendo che questa entità è ‘lungi dal riconoscersi in una volontà chiarificatrice e razionale’. La chiosa: ‘Alis/Filliol scava per dilatare l’oscurità in cui si muove’. Bando alla presentazione.. l’entità ha portato a Mars una grande installazione che consisteva in un enorme palla composta da vari materiali. Ogni 5 minuti, nel piccolo spazio espositivo, si sentiva l’ ‘urlo’ di una sirena proveniente dall’ammasso di materiali. (Mi hanno spiegato che è una vera e propria sirena industriale che si usa in caso di pericolo).
Questa l’oscura spiegazione: “Puoi tagliarle la testa, strappare le corde vocali, farne pezzetti, mozzare la lingua, riempire la bocca di materia pesante, la mandibola spaccarla in due, schiacciare tutto sotto il peso più grande, triturare i resti fino a fare poltiglia… ma credo che urlerebbe ancora”:

CAMONI_ATP-DIARY_250x500