ATP DIARY

In Full (Mr) Bloom

Nella mostra In Full Bloom (Galleria Raffaella Cortese, a cura di Antonio Grulli) si cita il libro più rivoluzionario del XX secolo. E lo si cita in leggerezza, pensando alla primavera. Uno degli aspetti che forse questa collettiva coglie, più di altre di questo immenso libro, è l’immediatezza. Disseminata in tante sedi (forse troppe e […]










Nella mostra In Full Bloom (Galleria Raffaella Cortese, a cura di Antonio Grulli) si cita il libro più rivoluzionario del XX secolo. E lo si cita in leggerezza, pensando alla primavera. Uno degli aspetti che forse questa collettiva coglie, più di altre di questo immenso libro, è l’immediatezza. Disseminata in tante sedi (forse troppe e forse alcune inutili), in Full Bloom ho scoperto più di un’opera degna di nota. Penso al grosso libro di Meris Angioletti, nella sede di Kaleidoscope, che metaforicamente, ha rappresentato l’Ulisse e il flusso di pensieri che ci scorrono dentro, la loro densità. Così come il suo suggestivo video dalla Cortese. Inevitabile pensare alla passeggiata sulla spiaggi di Stephen Dedalus, guardando l’opera di Sophie Calle sempre a Kaleidoscope. Molte altre riflessioni si potrebbero fare sui video di Karen Cytter, ‘Four Seasons’, e Tehching Hsieh ‘One Year Performance’. Non so se, come Joyce, questa mostra è riuscita a raccontare senza raccontare (cito Carmelo Bene) il flusso di coscienza, la libertà di pensiero che si accavalla e si nega e si prede in giro al tempo stesso. Non so se questa mostra ha girovagato (e non fisicamente) per la città narrando la banalità del vivere, la sua confusione/ compulsione. Se dovessi fare un appunto, è la troppa visibilità data ad alcuni artisti. Penso a Presicce che, forse, come Leonard Bloom è andato a zonzo in sartoria, nel suo studio e in altri spazi della mostra. Inquietante anche se macchinoso Nicola Marini; meritevole della passeggiata ‘This is me, This is me’ di Roni Horn nel corridoio di un appartamentino al terzo piano: una sculturina/gufo con grembiule nero.
CAMONI_ATP-DIARY_250x500