Teatrino Palazzo Grassi,   Venezia

Teatrino Palazzo Grassi, Venezia

Contando i passati e quelli che si alterneranno negli spazi del Teatrino di Palazzo Grassi, gli appuntamenti da gennaio a luglio e quelli che sono in programma da settembre a dicembre 2015 sono quasi 80. Sotto la direzione di Martin Bethenod, le proposte spaziano dall’arte contemporanea in senso stretto, a proiezioni video, spettacoli di danza, concerti, presentazioni e talks pubblici.

Dall’eterogeneità delle proposte, coincide l’importanza delle personalità invitate, dagli artisti come Doug Aitken a Martial Raysse e Danh Vo (il primo in mostra a Palazzo Grassi fino al 30/11/15, mentre Vo a Punta della Dogana fino al 10/01/16); curatori e storici del calibro di Fabrice Hergott, Caroline Bourgeois, Carlos Basualdo; l’orchestra Ex Novo e il celebre Ensemble Intercontemporain. Appuntamenti recenti da ricordare, la proiezione del primo lungometraggio dell’artista americano Doug Aitken, Station to Station, in occasione della Mostra del Cinema e l’omaggio ai 120 anni di Gaumont attraverso una rassegna di film paradigmatici.

Ma passiamo ora in rassegna gli appuntamenti per i prossimi mesi da settembre a dicembre.

PROIEZIONI

Art screenings: una rassegna di proiezioni dedicata al lavoro di Jos de Gruyter & Harald Thys (sabato 3 ottobre), duo belga da poco protagonista di una mostra al PS1 che ha chiuso i battenti il 30 agosto scorso.

A fine ottobre, il Teatrino di Palazzo Grassi ospita una selezione di nove proiezioni (in presenza dei registi), esposte alla Biennale de l’image en mouvement (Centre d’Art Contemporain Genève) da mercoledi? 28 a sabato 31 ottobre.

INCONTRI

Continuano le “Art Conversations”. Venerdì 2 ottobre, Jos De Gruyter & Harald Thys saranno in conversazione con Caroline Bourgeois. Il due belga è presente nel progetto espositivo a Punta della Dogana “Slip of the tongue” a cura di Danh Vo in collaborazione con Caroline Bourgeois. Al termine dell’incontro sara? proiettato il loro ultimo video Die aap van Bloemfontein (“Il gorilla di Bloemfontein”).

Da mercoledì 7 a venerdì 8 ottobre, inizia il Ciclo di conferenze “How to live? Marcel Duchamp e l’arte contemporanea”: appuntamenti che il Teatrino di Palazzo Grassi dedicate a Marcel Duchamp, con Carlos Basualdo, curatore al Philadelphia Museum of art.

Prosegue anche quest’anno, ogni secondo martedi? del mese da ottobre a giugno, la collaborazione con Casa delle parole, il ciclo di letture a tema di testi letterari provenienti da tutti i paesi del mondo. I brani, letti in lingua originale da lettori madrelingua, sono accompagnati dalla traduzione in italiano. Prossimi incontri: 13 ottobre, 10 novembre e 9 dicembre.

Giornate di Studio Martial Raysse e “Slip of the Tongue”: il Teatrino ospita tre giornate di studio dedicate alle mostre attualmente allestite a Palazzo Grassi e Punta della Dogana. Il primo appuntamento vedra? protagonista l’artista francese Martial Raysse, a Palazzo Grassi fino al 30 novembre, che dialoghera? con curatori e storici dell’arte (mercoledi? 18 novembre). A seguire due giornate di studio dedicate a “Slip of the Tongue”, progetto espositivo a cura di Danh Vo in collaborazione con Caroline Bourgeois, a Punta della Dogana fino al 31 dicembre. Nel corso dei due appuntamenti verranno coinvolti curatori, storici dell’arte e artisti, al fine di esplorare le diverse tematiche dell’esposizione (giovedi? 19 e venerdi? 20 novembre).

I Grandi Musei nel XXI secolo: Fabrice Hergott — tornano al Teatrino di Palazzo Grassi i dialoghi franco-italiani in collaborazione con l’Alliance franc?aise di Venezia che vedono protagonisti i direttori di importanti musei internazionali. Il primo ospite della nuova stagione e? Fabrice Hergott, direttore del Muse?e d’Art Moderne de la Ville de Paris, in conversazione con Martin Bethenod, direttore di Palazzo Grassi-Punta della Dogana (lunedi? 14 dicembre).  

Muse?e d’Art Moderne de la Ville de Paris,   Paris

Muse?e d’Art Moderne de la Ville de Paris, Paris

CONCERTI

Ex Novo Ensemble: Palazzo Grassi – Punta della Dogana rinnova la sua collaborazione con l’Ex Novo Ensembre, il gruppo nato nel 1979 dalla collaborazione di alcuni musicisti con il compositore Claudio Ambrosini. Il primo concerto in programma e? “Focus Svizzera Contemporanea”, (venerdi? 18 settembre), seguito da altri due appuntamenti “Itinerari musicali della Grande Guerra” (sabato 17 ottobre) e “Verso il Nuovo Mondo” (sabato 21 novembre).

Rudzitsky Point – Un cadeau pour Man Ray: un appuntamento speciale con la musica contemporanea che vedra? coinvolti gli studenti del corso di Composizione per la musica applicata alle immagini del Conservatorio di Musica Benedetto Marcello che per l’occasione presentano un omaggio al visionario artista americano Man Ray (mercoledi? 30 settembre).

Venetian Centre for Baroque Music: tornano gli appuntamenti dedicati alla musica barocca in collaborazione con il Venetian Centre for Baroque Music e l’orchestra Il Pomo D’Oro. La stagione invernale si apre con “Alfabeto Falso. Quando le lettere nascondono qualcosa”, una selezione di brani di compositori italiani, spagnoli e messicani del XVII secolo intrepretati dal gruppo I Bassifondi (domenica 1 novembre). La rassegna prosegue con la serata “Alla guerra! Frottole madrigali e fantasie del Rinascimento veneziano”, dedicata alla musica rinascimentale veneziana e interpretata da Barbara Zanichelli, soprano, e Luca Pianca, liuto rinascimentale (sabato 19 dicembre).

Concerto dei solisti dell’Ensemble Intercontemporain: prosegue la collaborazione con l’Ensemble intercontemporain, una delle maggiori formazioni musicali dedicate al repertorio moderno e contemporaneo. I membri dell’ensemble propongono al pubblico del Teatrino un dialogo musicale tra le opere squillante e intime di Pierre Boulez, Luciano Berio, John Cage e Bruno Maderna (giovedi? 10 dicembre).

Benjamin Crotty,   Fort Buchanan,   Francia,   2014,   65'

Benjamin Crotty, Fort Buchanan, Francia, 2014, 65′

ST_ART

Infine proseguono per il settimo anno consecutivo gli atelier didattici st_art. La stagione 2015/2016, dopo la data inaugurale del 19 settembre, prosegue per tutto l’anno con numerose proposte stagionali, in coerenza con la mostra monografica dedicata a Martial Raysse a Palazzo Grassi e “Slip of the Tongue” a Punta della Dogana, alla scoperta dell’arte contemporanea: si va dai laboratori del sabato pomeriggio di st_art per tutti, progetto rivolto alle famiglie che mira ad avvicinare i piu? giovani all’arte, al programma st_art scuole, che offre la possibilita? agli insegnanti e agli studenti di avvicinarsi alle tematiche dell’arte contemporanea attraverso un’ampia offerta di laboratori concepiti per le classi di ogni ordine e grado.

Inoltre a giugno di quest’anno Palazzo Grassi ha presentato Palazzo Grassi Teens la piattaforma digitale dedicata all’arte contemporanea e in particolare alle opere e agli artisti della Pinault Collection. La piattaforma e? uno strumento dedicato al pubblico degli adolescenti, creato dai ragazzi per i ragazzi con un approccio peer-to-peer, e consiste in un sito web – www.teens.palazzograssi.it – collegato a tre social media (Instagram, Twitter e Facebook) che parlano di arte contemporanea utilizzando il linguaggio e l’immaginario dei ragazzi.

Palazzo Grassi Teens e? un progetto sperimentale inedito, realizzato da Palazzo Grassi – Punta della Dogana in collaborazione con le scuole secondarie del territorio veneziano.  

Per ulteriori approfondimenti: Tutti gli appuntamenti della stagione culturale sono comunicati sul sito di Palazzo Grassi, nella rubrica “attivita?”.
www.palazzograssi.it

© Jos De Gruyter & Harald Thys 'Zonder titel',   Foto,   60 x 80 cm

© Jos De Gruyter & Harald Thys ‘Zonder titel’, Foto, 60 x 80 cm

 Jos De Gruyter & Harald Thys ,   Hildegard,   2013. Pinault Collection.  Installation view at Punta della Dogana 2015. Ph. Fulvio Orsenigo

Jos De Gruyter & Harald Thys , Hildegard, 2013. Pinault Collection. Installation view at Punta della Dogana 2015. Ph. Fulvio Orsenigo

Arvo Leo,   Fish Plane,   Heart Clock,   Canada,   2014,   60'

Arvo Leo, Fish Plane, Heart Clock, Canada, 2014, 60′