Prelude to an Institute of Rest(s) | Palazzo Vizzani, Bologna

Movimento e riposo al centro della due giorni di sperimentazione sulle arti performative (e non solo) a Palazzo Vizzani
22 Novembre 2022
Alix Eynaudi & guests – Prelude to an Institute of Rest(s) a cura di Xing (Bologna, Alchemilla/Palazzo Vizzani 2022)
Pagine dal libro di Alix Eynaudi – Noa & Snow – design Goda Budvytytė, costumes & objects An Breugelmans, tapestries & trompe-l’oeil Cécile Tonizzo (Bom Dia Books, 2021)

Quali corpi-realtà, quali sensibilità di movimento, quali pratiche discorsive, quali storie (minori e maggiori), quale (meta)fisica, in quali forme di assemblaggio abbiamo bisogno di esercitarci nella società di controllo e di auto-performance in cui viviamo? Come provare forme di disimpegno da tutto ciò che nelle nostre forme quotidiane di vivere e relazionarsi, lavorare e istituire, continua a ripristinare cicli di violenza, oppressione, esaurimento?

Con queste domande si sviluppa Prelude to an Institute of Rest(s), una due giorni di sperimentazione – 3 e 4 dicembre 2022 – nell’ambito della coreografia espansa. Il preludio indica la situazione preliminare all’istituto ideato dalla coreografa Alix Eynaudi e sostenuto da Xing in collaborazione con Alchemilla. Palazzo Vizzani si trasforma attraverso gli interventi degli artisti e creativi invitati – Jason Dodge, Marco Mazzoni, Raimundas Malašauskas, Mark Lorimer, Hugo Le Brigand, Paula Caspão e An Breugelmans – in uno spazio di riflessioni collettive sulle diverse accezioni di riposo, inteso come modalità d’indagine e metodologia. 

L’istituto ha un carattere nomadico, volto a riflettere sulle Live Arts attraverso la direzione dei suoi stessi protagonisti, in chiave ibrida e sperimentale. In Prelude to an Institute of Rest(s) troviamo, infatti, lavori di varia natura: oltre agli interventi degli artisti, il libro Noa & Snow, la danza BRUNO, l’installazione They lifted me into the sun again and packed my skull with cinnamon e il film Mute Poem. Gli stessi protagonisti hanno formazioni e professionalità diverse tra loro: non solo danzatori, coreografi e performer come Alix Eynaudi, Hugo Le Brigand, Mark Lorimer e Marco Mazzoni, ma anche ricercatori e curatori, come Paula Caspão e Raimundas Malašauskas, artisti – Jason Dodge – e professionisti del settore, come il costume designer An Breugelmans. L’obiettivo è proprio quello di creare un dialogo, di porre a confronto voci ed esperienze diverse, partendo dalle coreografie di Alix Eynaudi, basate sulla sperimentazione sociale, la poesia e la quotidianità. 

Prelude to an Institute of Rest(s)

Alchemilla/Palazzo Vizzani
Via Santo Stefano 43, 40125 Bologna 
3 dicembre 2022 (ore 18:00-23:00) e 4 dicembre 2022 (ore 12:00-17:00)

Artisti partecipanti: Alix Eynaudi, Jason Dodge, Marco Mazzoni, Raimundas Malašauskas, Mark Lorimer, Hugo Le Brigand, Paula Caspão e An Breugelmans.

Pagine dal libro di Alix Eynaudi – Noa & Snow – design Goda Budvytytė, costumes & objects An Breugelmans, tapestries & trompe-l’oeil Cécile Tonizzo (Bom Dia Books, 2021)
Portrait Alix Eynaudi at Live Arts Week X 2021(costume An Breugelmans) ph. Luca Ghedini, courtesy Xing
Jason Dodge – AS SOON AS THE INVENTED LANGUAGE ENTERS US SOMETHING ELSE WILL VIBRATE IN OUR SKIN a cura di Fondazione Morra Greco (Napoli 2020)
Jason Dodge – Fuga di Rapace – manifesto affisso in occasione di They lifted me into the sun and packed my empty skull in cinnamon (Torino 2020)
Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites