LA RADICE SENSIBILE | Centrale Fies

Due giorni di eventi per celebrare i 50 anni del Secondo Statuto di Autonomia.
27 Settembre 2022
Riccardo Giacconi Kunstverein, Ausstellungsansichten – Preview by Clara Wildberger

Centrale Fies, centro di ricerca sulle arti performative situato in un’ ex centrale idroelettrica, fin dagli esordi ha coniugato la sperimentazione artistica al territorio e al contesto in cui è inserita. Con LA RADICE SENSIBILE, programma di eventi in due giornate – giovedì 29 e venerdì 30 settembre 2022 – celebra il cinquantenario dello Statuto di Autonomia. Il Trentino-Alto Adige ha reso “l’autonomia” parte integrante della sua identità, una radice appunto, da cui far fiorire una comunità di coesistenza, composta da lingue e culture diverse.
Riccardo Giacconi – allievo nel 2014 della Free School of Performance di Centrale Fies – riflette, nella personale OPTIONS, sulle minoranze linguistiche e sul ruolo della lingua nella costruzione dell’identità. Le sue opere nascono infatti da una ricerca condotta nel territorio sull’ “opzione”, termine che richiama l’articolo 78 del trattato post-bellico di Saint-Germain, in cui era riconosciuta la possibilità di trasferimento, per i ladini, nello stato vicino di cui si parlava la lingua. A partire dall’episodio storico, nasce la riflessione sul presente: con l’audio-documentario OPZIONI – APPUNTI SU ALTO ADIGE E SüDTIROL, Riccardo Giacconi e Carolina Valencia Caicedo con Sibilla Scinti Roger e Massimo Carozzi raccolgono conversazioni avvenute con storici, politici, artisti e ricercatori in un’unica drammaturgia. 

Alla mostra si accompagna l’audio-documentario e il talk a tema “Autonomia” con Elisa Bertò, PhD all’ Università di Pisa, e Hannes Obermair, ricercatore EURAC. Il legame con il territorio è espresso nel programma di LA RADICE SENSIBILE anche nella cena realizzata con il collettivo POLENTA, concentrato sulle arti grafiche e la scrittura, e nel concerto del cantautore noneso Felix Lalù. 

PROGRAMMA 
Giovedì 29 settembre
ore 18.00  – “OPTIONS” mostra personale di Riccardo Giacconi 
ore 19.00  – incontro con Hannes Obermair (ricercatore) ed Elisa Bertò (ricercatrice e docente), modera Claudio Caprara, giornalista de Il Post + Cena “La polenta di POLENTA”
Ore 21.00 – Coro Genzianella di Roncogno e falò di saluto 

30 settembre
ore 18.00 – OPTIONS mostra di Riccardo Giacconi 
ore 20.30 – OPZIONI – APPUNTI SU ALTO ADIGE E SüDTIROL
ore 21.30 – Felix Lalù in concerto 

Felix Lalù 02 ph Francesca Padovan
Polenta n0 – Credits Stefania Zanetti
Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites