Autunno al museo | Fondazione ICA Milano

Per chi è stanco dell’afa estiva, qualche anticipazione dei programmi autunnali nelle principali istituzioni d’arte contemporanea italiane.
29 Agosto 2023
Leda Catunda Gotas transparentes, 2021 Acrylic on plastic and fabric 280 x 380 cm. [110.236 x 149.606 in.] Courtesy of the artist, Fortes D’Aloia & Gabriel, São Paulo/Rio de Janeiro and Bortolami, New York Ph. Eduardo Ortega

Fondazione ICA Milano è una fondazione privata non profit dedicata all’arte contemporanea, alla ricerca e alla sperimentazione, diretta da Alberto Salvadori. Condivisione e partecipazione sono le parole chiave che descrivono gli obiettivi della Fondazione, in dialogo con la città e il suo pubblico. Il programma autunnale si contraddistingue per due esposizioni, una personale e una collettiva, con un focus sul femminile e l’internazionalità. 

Il 29 settembre 2023 inaugura la personale dell’artista brasiliana Leda Catunda, Euforia.  L’esposizione, a cura di Alberto Salvadori, riflette l’immagine dell’epoca contemporanea, incerta e traballante, espressa attraverso gli occhi dell’artista, grazie ad un lessico visivo che spazia dalla cultura di massa all’artigianato. Il progetto ruota attorno all’opera Gotas transparentes (Gocce trasparenti), realizzata nel corso della pandemia. Frutto di un tempo sospeso e incerto, il lavoro combina elementi che ricordano un paesaggio tropicale – composto da palme, fiori e frutti – e colori accesi – il viola, il rosso e l’oro – trasmettendo un senso di speranza, cambiamento e vera e propria euforia. L’opera proietta delle ombre che investono le installazioni scultoree presenti in mostra, in cui i colori, i materiali e le forme concorrono a raccontare il nostro presente e ad accompagnare il visitatore in un percorso emozionale fortemente suggestivo. 

In pari data inaugura anche l’esposizione collettiva Jus d’Orange, che vede protagoniste l’artista Camille Henrot e la scrittrice e critica d’arte Estelle Hoy. La mostra, curata da Chiara Nuzzi, si articola attraverso un unico display espositivo in cui parole e immagini si contaminano e si ispirano vicendevolmente. Malinconia, fallimento, ingiustizia e speranza sono al centro del progetto in cui i dipinti inediti di Camille Henrot dialogano con i testi di Estelle Hoy, trasmessi nelle forme più disparate, da whatsapp a google docs, da Instagram a conversazioni dal vivo. Il punto di partenza è Acque Veneziane di Jus d’Orange, un testo in cui Hoy racconta la terribile vicenda di un’amica che vede crollare il tetto della propria casa, dopo innumerevoli sacrifici per acquistarla. Fallimento e speranza diventano il motore nella creazioni di dipinti come A Thrill or a Spill (2022); Cool Nights (2022); A Mountain of Oranges (2023); Fruitful Labor (2023) che Henrot realizza prediligendo l’acquerello e la tela. Le parole di Hoy entrano a far parte fisicamente delle opere di Henrot in una serie di rimandi e giochi continui che riflettono sulle implicazioni umoristiche dei soggetti della narrazione. La componente irrazionale e giocosa della mostra si esprime anche nella scelta di condividere con i visitatori dei biscotti della fortuna, che contengono brevi messaggi, profetici e anticonformisti. 

La mostra è arricchita da un libro d’artista, co-edito da NERO e Fondazione ICA, che verrà presentato nel corso del festival Books & Others 2023, dedicato al libro d’arte e alla cultura visiva, giunto quest’anno alla sua terza edizione. I principali editori italiani e bookshop specializzati sono i protagonisti di un festival in due giornate, dal 29 al 30 settembre 2023, che vedono esposte le loro produzioni in un display d’eccezione realizzato con la collaborazione di Cassina.
Tra gli appuntamenti, oltre alla presentazione del libro della mostra Jus d’Orange, la restituzione del workshop Poems are like candy, curato dall’artista, performer e lecturer Allison Grimaldi Donahue e dedicato alla poesia e alla traduzione di autori americani e la talk dedicata alla pratica di Leda Catunda.

PROGRAMMA AUTUNNO 2023 FONDAZIONE ICA MILANO 

Leda Catunda. Euforia
A cura di Alberto Salvadori
Dal 29 settembre al 25 novembre 2023 

Con il sostegno di Fortes D’Aloia & Gabriel, São Paulo / Rio de Janeiro, e da Bortolami, New York e di Banca Intesa Sanpaolo, sponsor ufficiale della Fondazione. 

Camille Henrot & Estelle Hoy. Jus d’Orange
A cura di Chiara Nuzzi
Dal 29 settembre al 25 novembre 2023

L’art direction del layout espositivo è realizzato da La Tigre; design: Lidia Ginga Cozzupoli. La mostra Jus d’Orange e la pubblicazione che la accompagna sono realizzati con il contributo delle gallerie Hauser & Wirth e Mennour, Paris; Beatrice Bulgari; Nicoletta Fiorucci Foundation; MaFo Collection; Daniela Memmo; Carlo and Polissena Perrone; Fondazione Nuovi Mecenati. Sponsor ufficiale Banca Intesa Sanpaolo. 

Books & Others 2023. Festival & Premio
Dal 29 al 30 settembre 2023

Leda Catunda Paisagem com véus, 2022 Acrylic on fabric 84 x 62 cm. [33.071 x 24.409 in.] Courtesy of the artist, Fortes D’Aloia & Gabriel, São Paulo/Rio de Janeiro and Bortolami, New York Ph. Ding Musa
Camille Henrot A Labur of Pure Breathly Intermittent Watercolor and acrylic on canvas 66 7/8 x 53 1/8 x 1 1/8 in 170 x 135 x 3 cm Courtesy of the artist, Mennour (Paris) and Hauser & Wirth. © ADAGP Camille Henrot
Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites