Landon Metz ☀ ADN Collection, Bolzano

Landon Metz, ADN Collection, installation view, Courtesy Jürgen Eheim Fotostudio

La Collezione ADN ha recentemente iniziato un nuovo percorso di apertura ai giovani talenti internazionali istituendo una residenza per artisti nei suoi spazi di Bolzano. Ogni anno alcuni giovani artisti verranno invitati ad occupare a turno una sala degli spazi della collezione per vivere, lavorare, creare e interagire con essa. Continue reading

Commenta

Le Leggi Dell’Ospitalità ☛ P420, Bologna

Cristian Chironi, Broken english: step 3 Connections or set, 2013, differenti tessuti (Royal inglese; belga; italiano; etc.)/different tissues (Royal English, Belgian, Italian, etc.), cm.120x120x93

“Le Leggi Dell’Ospitalità” è il titolo perfetto per la mostra che espande le visioni della galleria P420 di Bologna, da sempre legata ad artisti  già affermati che in questa occasione si apre alle nuove generazioni. Il curatore della mostra Antonio… Continue reading

Commenta

Performance Fear! ► Frieze Fair 2014

Frieze London 2014 - Frieze Projects, Nick Mauss Photograph by Linda Nylind. Courtesy of Linda Nylind:Frieze.

Non avrei pensato che la definizione linguistica della performance mi potesse accompagnare durante la visita di una fiera d’arte. Forse ero un po’ spaventato sia dall’idea di vedere residui di azioni in eleganti stand, sia dalla possibilità di poter collezionare tutto anche l’immateriale più effimero. Troppi pregiudizi ma ‘fear’ in inglese ha sicuramente un’assonanza con ‘fair’; infatti cercando di non aver paura delle infinite definizioni della performance, il progetto LIVE ospitato a Frieze, è stata una buona occasione per mappare le molteplici sfumature, le costanti ridefinizioni dei ruoli e un dialogo sempre aperto nel linguaggio della performance contemporanea. Sapendo che la fiera avrebbe dedicato un’intera sua sessione al tema, mi aspettavo semplicemente di vedere il medium della performance applicato ad alcune strategie di mercato. Continue reading

Commenta

Christine Rebet / Meltingsun | Intervista con Francesco Urbano Ragazzi

Christine Rebet, Troops, watercolour and ink on paper, 2014

Ha inaugurato martedì 7 ottobre in Via Flaminia 122 (Roma) il nuovo spazio dell’associazione AlbumArte che ospiterà fino al 13 dicembre Meltingsun, personale dell’artista francese Christine Rebet.
La mostra è il risultato di DUPLEX, progetto di AlbumArte e Francesco Urbano Ragazzi che prevede una residenza di due curatori e un’artista a Parigi e Roma. DUPLEX si svolge nell’ambito del programma di gemellaggio culturale Tandem Paris Rome 2014, in collaborazione con Mairie de Paris, Cité des Arts de Paris, Institut Français, Roma Capitale, Assessorato alla Cultura del Comune di Roma.
La mostra è stata curata da Francesco Urbano Ragazzi (tra le loro ultime attività la curatela, con Miltos Manetas, del Padiglione Internet per la Biennale di Venezia 2013) e Maria Rosa Sossai, direttore artistico di AlbumArte. Per l’occasione Urbano e Ragazzi si sono immersi personalmente nella scena artistica parigina, alla ricerca di un artista da presentare a Roma. ATPdiary, in collaborazione con Clara Mazzoleni, ha posto ai curatori alcune domande. Continue reading

Commenta

La Biennale di Venezia di Okwui Enwezor, All the World’s Futures

Okwui Enwezor, director of the 2015 Venice Biennale

All the World’s Futures a cura di Okwui Enwezor la Biennale di Venezia | 56. Esposizione Internazionale d’Arte Venezia, 9 maggio – 22 novembre 2015 Testo di di Camilla Mozzato “C’è un quadro di Klee che s’intitola Angelus Novus. Vi si… Continue reading

1 Commento

Lolita Lempicka di Renaud Jerez

Renaud Jerez, Lolita Lempicka, video frame - Meru Art Science Award, Gamec Bergamo 2014

i è Lolita Lempicka? E’ lo pseudonimo di Josine Maryse Pividal, una stilista e creatrice di profumi francese, fondatrice del marchio Lolita Bis. Indagare su chi sia questa signora di mezza età non aiuta a fare luce e tanto meno a speculare sull’opera video vincitrice della seconda edizione del MERU ART*SCIENCE AWARD.
Il giovane artista francese Renaud Jerez – segnalato da Michele D’Aurizio -, con il video ‘Lolita Lempicka’ ci mostra, prima degli esiti della sua ricerca e del tema indagato, un saggio di un’estetica contemporanea che, a mio parere, spesso sovrasta di gran lunga contenuti e riflessione di qualsivoglia argomento trattato. Continue reading

Commenta

Il dialogo tra due amici al Museo del 900 – Klein e Fontana

Lucio Fontana Concetto spaziale – Attese  (59 T 1), 1959 Anilina, tagli e buchi su tela 97 × 130 cm Milano, Fondazione Lucio Fontana © Fondazione Lucio Fontana, Milano

Inaugurerà stasera al Museo del Novecento, a partire dalle 19.00, la mostra Klein Fontana – Milano Parigi – 1957 1962: un percorso espositivo che riguarderà diverse sale di tutto l’Arengario. La mostra è stata prodotta dal Museo del Novecento con… Continue reading

Commenta

Cheng Ran / Always I trust ➳ armada, Milano

cheng ran, always I trust, flyer, courtesy armada

Questa sera alle 19.00 ci sarà l’apertura di armada, nuovo artist-run space di Milano in Via Privata Don B. Grazioli 73, con la prima mostra in italia di Cheng Ran, artista cinese che ha recentemente partecipato ad importanti collettive al… Continue reading

1 Commento

INVERNOMUTO ➽ Marsèlleria, Milano

Invernomuto, Marselleria, Oct 2014 copia

(Scroll down for the English text) Marsèlleria è lieta di presentare, da giovedì 23 ottobre a sabato 29 novembre 2014, una mostra personale del duo artistico Invernomuto (Simone Bertuzzi e Simone Trabucchi). L’esposizione vuole offrire una vera e propria ricognizione sulla… Continue reading

Commenta

EXPANDED – Frieze London 2014 ✌

Salon 94, Frieze London 2014 - Photograph by Linda Nylind. Courtesy of Linda Nylind:Frieze.

Nonostante questi ultimi anni due anni siano stati caratterizzati da un forte ritorno al mezzo pittorico, nella dodicesima edizione di Frieze London da poco conclusa un’insolita quantità di lavori non erano quadri ma video, film, fotografie e, più in generale, performance e installazioni. Alcuni stand nella sezione Focus, dedicata ad una selezione delle migliori gallerie emergenti, sono un buon esempio di questa tendenza – uno tra tutti “Government Approved Home Fallout Shelter Snack Bar (1983)” di Michael Smith per la Dan Gunn Gallery di Berlino è un vero e proprio snack bar in stile anni ’80 – Smith stesso ha fatto da barman durante la serata di opening – che presenta al suo interno sette disegni ed un video, “Mike Builds a Shelter”, in cui un personaggio cerca di trasformare il suo scantinato in un rifugio anti-atomico. L’installazione – che costava attorno ai 200000 $ – potrebbe portare a una riscoperta di questo artista, che sarà in mostra alla Tate il prossimo anno. Continue reading

Commenta

1…2…3… PALE GREEN GHOSTS / Federica Perazzoli

PALE GREEN GHOSTS, Federica Perazzoli, PlasMA Plastic Modern Art, Milano 2014 / Courtesy è Marséll, foto C. Merello

1…2…3… * Federica Perazzoli ha recentemente  mostrato un’ambientazione che si è rivelata un condensatore  delle pratiche artistiche da lei prese in esame in questi anni. PALE GREEN GHOSTS è il titolo di questo progetto espositivo, mutuato dal titolo di una canzone di… Continue reading

Commenta

Prière de toucher ☛ MARS Milano

Prière de  toucher - MARS Milano 2014

L’occultamento è una questione su cui l’arte si è spesso interrogata nella contemporaneità. Da Marcel Duchamp in poi – ed è proprio dalla sua opera Prière de Toucher del 1947 che, non a caso, è stato preso il titolo di questo progetto espositivo, un invito ad andare oltre il senso della vista – numerosi artisti hanno nascosto le loro opere attuando così un paradosso: celare quello che dovrebbe invece essere esposto, ponendo così al centro, per opposizione, il significato del mostrare. In questo percorso, che si muove nella dialettica tra l’evidenza e il nascondimento, si possono includere anche il processo di riduzionismo e di smaterializzazione dell’opera praticato negli anni Sessanta e Settanta, che ha esplicitato le valenze estetiche, politiche ed etiche implicite in una presa di posizione così radicale. Continue reading

Commenta

La cucina Neofolk di Diego Marcon ☺︎

CHEF#01, cover-Diego Marcon, The Blank Kitchen, Bergamo

Diego Marcon: ….credo che per natura la cucina Neofolk non sia troppo orgogliosa, ma che al contrario viva in una sorta di vergogna. Forse il tentativo di scriverne un manifesto è anche quello di renderla un orgoglio. Le ricette sviluppate da mia nonna sono una conseguenza di una condizione economica per cui gli alimentari meno cari sono gli unici accessibili, come gli inscatolati per la lunga conservazione e i prodotti delle marche discount, spesso di bassa qualità e che si rivolgono ad un target non troppo raffinato – o che semplicemente non può permettersi di esserlo. In questo paesaggio, l’affettato è pur sempre l’affettato: qualcosa che ci si concede una volta ogni tanto. La busta fa sì che possa essere conservato a lungo, sempre pronto per un ospite inatteso e che si vuole ricevere bene. Le cucine bio e slow food di fatto sono un lusso. Tra le classi popolari – “folk” appunto – la gente si nutre di questi alimenti prodotti su scala industriale, appropriandosene rielaborandoli. Continue reading

Commenta

Intervista a Enrico Boccioletti ✌ Bio Awake, TESCO

© Enrico Boccioletti, 2014

Giovedi 9 Ottobre ha inaugurato BIO AWAKE, doppia personale di Enrico Boccioletti e Iain Ball presso TESCO, a Faenza.
Curata da Siliqoon, la mostra prende il titolo da Bio Awake, una startup teorizzata nel volume immaginario “Amore e Lifestyle nell’era dell’uomo bio-preparato. Fluttuazioni di una startup devota alla commercializzazione massiva di prodotti in bio-plastica commestibile in vibrazione con territori economici neuro-marketing oriented”. Continue reading

Commenta