ATP Sunscreen ☞ Alberto Tadiello

Alberto_TADIELLO

☛ Alberto Tadiello
Born in Montecchio Maggiore, Italy, 1983
Lives and works in Italy. Continue reading

Commenti disabilitati

Vecchio Merda Danzband ☛ Centrale Fies

even single teachers love us, courtesy Vecchio Merda Danzband

Dopo due anni di canzoni sconsolate, malinconici passi di ballo e karaoke inauditi, ci ha colti di sorpresa la sconfortante notizia dello scioglimento definitivo – o così pare – della band femminile Vecchio Merda Danzband. Ad annunciare l’avvenuta separazione è un post apparso sulla loro pagina ufficiale di Facebook, in cui la Broken Hearts Records si pronuncia lasciando ai fan un toccante e esterrefatto messaggio d’addio. Continue reading

Commenta

ATP Sunscreen ☼ Anna Franceschini & Diego Marcon

#atpsunscreen 2014

☼ ATP SUNSCREEN 2014  Sometimes, when you’re gazing at the summer sky, you can see dark particles floating across your eyeballs. If you blink, the little spots remain, but shift around. Sunglasses, headphones to cover (or amplify?) the chirping of… Continue reading

Commenta

La ‘scienza transitoria dell’indiscernibile’ di Gusmão e Paiva

João Maria Gusmão + Pedro Paiva Papagaio, Installation views Fondazione HangarBicocca, 2014 Photo by Agostino Osio - Courtesy Fondazione HangarBicocca

Spiriti reazionari e anti-spettacolari, animi che si oppongono alla fruizione compulsiva propria della cultura digitale, João Maria Gusmão e Pedro Paiva, per paradosso, propongono una logica di fruizione e di consumo che ha tutte le caratteristiche di ciò a cui vanno contro. Sì, perchè il loro grande e immersivo progetto ‘Papagaio’, ospitato fino al 26 ottobre 2014 all’Hangar Bicocca, consolida e ribadisce molte delle peculiarità della cultura contemporanea: visione isolata e solitaria, immagini-stimolo che si mostrano contemporaneamente, associazioni libere e liberate di senso. In molti non saranno d’accordo con questa mia lettura; nulla toglie che giustificare l’inspiegabile con il misterioso, l’incomprensibile con giustificazioni filosofico-esistenziali, l’illogicità con forme di lirismo indicibile, a volte non basta. Continue reading

Commenta

Matteo Zauli e il racconto di un museo

Sala forni - Museo Zauli, foto Andrea Santucci

A Faenza, città della ceramica per eccellenza, c’è un luogo speciale che si chiama Museo Carlo Zauli. Questo luogo è stato realizzato dodici anni fa da Matteo Zauli, figlio dell’artista da cui il museo prende il nome, così come Carlo Zauli voleva. Il MCZ non si limita ad essere una raccolta di opere di Zauli ma vive e si anima costantemente attraverso residenze d’artista che consentono ai partecipanti di accostarsi per la prima volta all’alchimia pura della ceramica, workshop, mostre, concerti, convegni. Un vero e proprio polo di attrazione culturale per il territorio ma non solo. Matteo Zauli ci ha raccontato com’è nato questo sogno e i prossimi che verranno.
Federica Tattoli ha incontrato per ATPdiary Matteo Zauli
Federica Tattoli: Com’è nata l’idea di questo particolarissimo museo?
Matteo Zauli: L’idea nasce da una visione dello stesso Carlo Zauli, il quale alla fine degli anni Ottanta aveva già predisposto una parte del proprio studio-bottega quale futuro centro conferenze sulla ceramica contemporanea. Continue reading

Commenta

Giovanni De Lazzari | Imago ☛ Laveronica arte contemporanea

Detail of Imago, painted sculpture, 150 x 100 x 99 cm, 2014; photo Gianni Mania

Inaugurerà oggi Sabato 26 Luglio Imago, la nuova personale di Giovanni De Lazzari con la galleria Laveronica arte contemporanea di Modica.

La ricerca di De Lazzari ha a che fare con la natura primitiva del processo artistico e il suo lavoro non riguarda l’attualità, ma una temporalità che necessariamente precede e prescinde qualsiasi momento espositivo. Continue reading

Commenta

➽ CARS 2010-2014

LA LOGICA DEL TORNASOLE (2013).  Courtesy CARS - Photo Davide Vergnano

CARS – acronimo per Cusio Artist Residency Space – è un progetto ideato da Lorenza Boisi e Andrea Ruschetti nel 2010 che ha sede nell’ex Fabbrica Faro di Omegna, sul lago d’Orta. È un programma di residenze estive gratuite rivolto ad artisti dai 25 di età che prosegue e sviluppa l’attività di MARS (Milan Artist Run Space) spazio voluto da Lorenza Boisi che, su modello di analoghe esperienze attive in Europa, dal 2008 propone una fitta programmazione autogestita in uno spirito no profit e di ricerca. Queste direttive guidano idealmente anche l’attività residenziale di CARS: creare opportunità di crescita e confronto per gli artisti, ai quali non solo sono offerti studi e spazi espositivi nella ex fabbrica, ma anche contatti con le numerose realtà produttive del territorio verbano al fine di favorire sinergie e nuove direzioni di sperimentazione in una rapporto di arricchimento e sinergia tra produzione e creazione.
I quattro anni di attività sono stati celebrati con la pubblicazione del bel volume CARS 2010-2014 che ne documenta la storia attraverso immagini e interventi degli artisti. Sfogliandolo, scorrono le fotografie delle mostre, degli allestimenti, delle opere, dei partecipanti, dei workshop e delle inaugurazioni, dei momenti di lavoro e di quelli giocosi e conviviali Continue reading

Commenta

Jeannette Montgomery Barron e la NY degli anni ’80

Foto tratte dal libro: Jeannette Montgomery Barron, My years in the 1980s / New york art scene, silvana editoriale, cinisello balsamo (milano), 2014 / collezione maramotti

Scene. Photographs of the 1980’s New York Art Scene, è il titolo della personale della fotografa americana Jeannette Montgomery Barron che, fino al 28 settembre, è visitabile presso gli spazi della Collezione Maramotti a Reggio nell’Emilia. Abbiamo incontrato la fotografa per saperne di più di questi volti, di quello che accadeva nel Village durante gli anni ’80 dello scorso secolo, della Factory e dei personaggi incredibili che si aggiravano per una città che ancora viveva di sogni. In cui l’arte era ancora lontana dalle logiche di mercato. Continue reading

Commenta

Ultime da Santarcangelo 14 | con Barokthegreat

Barokthegreat, Victory Smoke

Testo di Valeria Marchi A pochi giorni dalla conclusione della 44esima edizione del Festival Internazionale del Teatro in Piazza di Santarcangelo di Romagna, una breve intervista alla formazione veronese Barokthegreat: impressioni dell’esperienza e della loro ultima produzione Victory Smoke. Corriere di Romagna: «Il tema è… Continue reading

Commenta

Dan Graham Two Way Mirror / Hedge Arabesque

Dan Graham, Two Way Mirror / Hedge Arabesque, 2014, photo Fondazione Zegna / Delfino Sisto Legnani

Dal 31 maggio scorso, il territorio di Trivero si arricchisce di una nuova opera pubblica voluta dalla Fondazione Zegna che per la sesta edizione del progetto ALL’APERTO, curato da Andrea Zegna e Barbara Casavecchia, propone un intervento dell’artista americano Dan Graham. La meritoria iniziativa della Fondazione impiega risorse per la promozione dell’arte contemporanea con una politica intelligente che ha trasformato il piccolo paese nel biellese in un museo all’aria aperta che ospita i lavori di Daniel Buren, Alberto Garutti, Stefano Arienti, Roman Signer e Marcello Maloberti: tutti i progetti sono pensati per la specificità del contesto – alcuni realizzati con la partecipazione degli abitanti – e rispondono a esigenze non solo estetiche e di visibilità ma anche di vivibilità, di accoglienza e di valorizzazione del territorio. Le opere dialogano con la realtà del luogo, ne enfatizzano le storie, riqualificano gli spazi e diventano parte di un panorama quotidiano (come le panchine di Garutti o l’area feste di Maloberti) fruibile da tutti. Continue reading

Commenta

“Detto tra noi” a Punta della Dogana: La prima videoguida per ragazzi (e non solo).

Detto tra Noi - Progetto Audioguida Punta della Dogana, Venezia 2014 - Sala Thomas Schütte

Prima Materia e Punta della Dogana sono state il punto di partenza per un progetto unico nel suo genere e altamente innovativo, la prima videoguida su tablet presente in un museo pensata interamente dai ragazzi per i ragazzi. Un percorso interattivo pieno di video, racconti, approfondimenti e divertimento per girare all’interno di una mostra in maniera differente, per rendere l’arte contemporanea a portata di tutti, pensata per i giovani e giovanissimi ma utilissima per chiunque voglia provare a guardare l’arte con uno sguardo differente. Marina Rotondo, responsabile della sezione didattica di Palazzo Grassi e Punta della Dogana, ci racconta com’è nata e si è sviluppata quest’avventura.
Federica Tattoli: Come è nata l’idea della vostra videoguida?
Marina Rotondo: La video guida è un progetto speciale di quest’anno scolastico 2013-2014 che rientra nell’ambito dell’offerta educativa di Palazzo Grassi e Punta della Dogana che da 5 anni ha dei servizi didattici che propongono alle scuole e alle famiglie attività e percorsi nelle mostre dei due musei. Continue reading

Commenta

SCORE – Between Image and Sound ☛ MARCO, Spain

Ragnar Kjartansson God, 2007 Video installation DVD, pink fabric 30’ Courtesy the artist, i8 Gallery, Reykjavik, and Luhring Augustine, New York Photo: courtesy MARCO, Spain/Enrique Touriño

Venerdi 11 Luglio al museo MARCO di Vigo (Spagna) ha inaugurato la grande collettiva SCORE – Between Image and Sound.

Curata da Sarra Brill e Anna Cestelli Guidi, la mostra si propone di investigare la relazione tra suono ed immagini in movimento attraverso i filmati sperimentali, i video e le installazioni di Meris Angioletti, Martin Arnold, Eugènia Balcells & Eugeni Bonet, Guy Ben Ner, Manon de Boer, Tony Conrad, Keren Cytter, Anna Franceschini, Douglas Gordon, Ragnar Kjartansson, Annika Larsson, Christian Marclay, Dóra Maurer, Jacopo Miliani, Lis Rhodes, Manuel Saiz, Diego Santomé, ZimmerFrei. Continue reading

Commenta

Raffaella Cortese apre il terzo spazio a Milano

Kimsooja, To Breathe (IV), 2013, Duraclear photographic   print in lightbox, 186 x 124 x 16 cm, Courtesy of Raffaella   Cortese Gallery and Kimsooja Studio

Prima della pausa d’agosto, la gallerista Raffaella Cortese ha reso nota l’apertura di un terzo spazio. Ai due numeri civici in via Stradella se ne aggiunge uno nuovo, il 4. Ricapitolando, 1, 7 e 4. Mercoledì 24 settembre la galleria inaugurerà con ben tre progetti, Keren Cytter in via Stradella 7, Kimsooja in via Stradella 1 e, Marcello Maloberti nella nuova sede.
Abbiamo fatto alcune domande a Raffaella Cortese. Continue reading

Commenta

ZIN TAYLOR | THE TANGENTAL ZIGZAG / Kunstraum, London

Installation view, The Tangental Zigzag, Kunstraum, London, 2014, Courtesy of Kunstraum.

ATPdiary continua la rubrica EXPANDED dedicata ad artisti, gallerie, musei e progetti nelle maggiori capitali dell’arte nel mondo.

Si è conclusa ieri 26 luglio, Zin Taylor: The Tangental ZigZag, primo della serie di eventi all’interno del progetto Morphologies, organizzato da Kunstraum, Londra. Finanziato pubblicamente da Arts Council, England, Morphologies è strutturato in una stagione di mostre ed eventi, con l’intento di indagare la fondazione del linguaggio – scritto – parlato – visuale.
Kunstraum è un project space fondato nel 2012 da Thomas Cuckle (1985), focalizzato sulla promozione di artisti che lavorano fuori dal Regno Unito. Continue reading

Commenta

Joykix | Il fantasma della libertà (cibo dentro)

Joykix, Il fantasma della libertà (cibo dentro),  2014, Courtesy Nowhere Gallery, Milano

gallerialanotte, Milano quello che mangiamo non è quello che siamo quello che siamo  il fantasma della libertà     gallerialanotte è un’insegna luminosa che si accende tutte le notti dalla 21 all’alba, rivelando l’intervento di un artista ai passanti. Non… Continue reading

Commenta