Ieri sono stata alla presentazione stampa della mostra alla Rotonda della Besana ‘YOU – WE + ABLO”. Mi aspettavo una pallosa rassegna video (penso sempre che le rassegne video siano pallose) e invece questa non lo è per niente. 25 i video proiettati (15 dalla collezione della Fondazione Sandretto ecc., 10 opere ‘a soggetto’ di 10 giovani artisti italiani). Il soggetto in questione è Ablo, musicista del Burkina Faso che vive da 7 anni a Milano. Tra questa ultima raccolta mi sono piaciuti alcuni video che, umanamente, hanno dato una visione di questo ragazzo a tutto tondo. Alcuni più ‘sempliciotti’ di altri.. alcuni più interessanti.

Della collezione … la manina di Mc Queen, i volti con arco di Fiona Tan, i video compulsivi della Sullivan, i pseudo soldati tra i fiori di Yong-Baek Lee, la bandiera nera di Mircea Cantor, la donna che si taglia i capelli nel video di Lina Bertucci…
Ma sopratutto mi è piaciuta la gara di pianto nel video ‘Tragedy Competition’ di Donghee Koo: 11 attori professionisti seduti dietro ad un tavolo piangolo. Vince chi piange più a lungo!

Un aneddoto che ha raccontato Bonami in conferenza stampa (presentandolo come buffo!): “Era dal 1986 che non mettevo piede alla Rotonda della Besana. L’occasione di allora mi ha visto partecipare ad una collettiva curata da Coroli. Era un periodo in cui il mio stile come artista stava tramontando.” (!!!)