Duro, Palais de Tokyo, Paris, France 2015 © Eddie Peake © White Cube (Ben Westoby)

Duro, Palais de Tokyo, Paris, France 2015 © Eddie Peake © White Cube (Ben Westoby)

A luglio 2017, la città di Napoli e l’isola siciliana di Stromboli ospiteranno la settima edizione di Volcano Extravaganza, il festival di arte contemporanea presentato dal Fiorucci Art Trust e curato da Milovan Farronato quest’anno si svolgerà in partnership con The Vinyl Factory di Londra. Presenza comprovata e sostenitore da molti anni, per questo capitolo The Vinyl Fac- tory condividerà il timone ed ogni avventura con il Trust. Gli eventi napoletani si svolgeranno in collaborazione con la Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee / Madre · museo d’arte contemporanea Donnaregina, Napoli, nell’ambito di Progetto XXI ed. 2017, Itinerari del Contemporaneo e Confronti.
Ancora una volta, il Fiorucci Art Trust si concentra sull’importanza di offrire un palcoscenico eccitante ed esaustivo agli artisti internazionali per mostrare ed arricchire il loro lavoro. I Polpi offrirà una prospettiva accurata della pratica dell’artistic leader di quest’anno Eddie Peake. Com’è nello spirito e tradizione di Volcano Extravaganza, Peake collaborerà con altre figure, cre- ando una compagine di espressioni e lasciando spazio ad un intreccio interdisciplinare. Le figure invitate atterreranno in Italia dai mondi della musica e della poesia: l’electronic producer Ac- tress, il musicista Gwilym Gold, gli artisti interdisciplinari Evan Ifekoya con Victoria Sin ed la poetessa e scrittrice Holly Pester (in aggiunta al rumore naturale dell’isola di Stromboli), diventeranno i compositori di Peake nel reinterpretare la sua nuova performance To Corpse, in cinque variazioni. Insieme alla rimessa in atto di tre lavori seminali, l’opera e le sue ripetizioni formeranno il festival come una costellazione di atti performativi, svolgendosi per la prima volta non solo sotto la potente influenza di Iddu, il vulcano dell’isola, ma anche sotto quella del Vesuvio, a Napoli.
Ciascuna variazione di To Corpse durerà all’incirca 20 minuti. La coreografia rimarrà la stessa e così anche i ballerini: i napoletani Valeria D’Antonio, Sara Lupoli, Francesco Russo e gli inglesi Emma Fisher e Kieram Corrin Mitchell. Ciò che cambierà, oltre ai compositori, saranno le location: tutte inedite per Napoli, sono state scelte in accordo sia con la storica tradizione intellet- tuale locale di ospitare performance artistiche sia per quegli aspetti naturalistici caratterizzanti, che condividono con l’isola di Stromboli. Gli spazi performativi de I Polpi si alterneranno come un singhiozzo, contrazione di un magmatico diaframma che porterà infine ad un ritmo, suonato da uno spartito dove ogni variazione ed ogni rimessa in atto diventano una nota.

Courgettes 2015 © Eddie Peake. Photo © Victoria Beckham (Grant Smith) 4

Courgettes 2015 © Eddie Peake. Photo © Victoria Beckham (Grant Smith) 4

Nel tempo sulla terraferma, nella sera di giovedì 13 luglio, la carovana extravagante verrà ricevuta con Gli Animali, una nuova iterazione della performance di Eddie Peake Touch (2012), una nuda partita di calcio. La location di debutto, Casa Morra, è di particolare significato: lo spazio appartiene alla Fondazione Morra, un’istituzione endemica alla città per avere dato inizio alla tradizione di portare a Napoli performance iconiche e figure d’avanguardia, come ad esempio, e solo per menzionarne alcuni, il Living Theatre di Julian Beck, gli Environments di Allan Kaprow, la storica Rhytm 0 di Marina Abramovic o ancora, 45.Aktion di Hermann Nitsch (in omaggio al quale Morra ha poi aperto il Museo Hermann Nitsch). In collaborazione con gioca- tori di calcio locali a livello amatoriale, la performance si svolgerà regolarmente nei due tempi di una partita di calcetto.
Il giorno seguente, venerdì 14 luglio, vedrà tre variazioni del nuovo lavoro To Corpse succedersi l’una all’altra attorno ad altrettanti luoghi simbolici della città, prima e dopo il tramonto. La prima, sviluppata in collaborazione con l’electronic producer Actress, sarà presentata nel cortile interno del museo MADRE. A seguire, ci sarà sufficiente tempo per una passeggiata dal Museo sino a Le Scalze – Chiesa di San Giuseppe a Pontecorvo, dove si svolgerà la seconda variazione, composta dal musicista Gwilym Gold. La terza variazione di To Corpse invece sarà interpretata dalla poetessa e scrittrice Holly Pester al tramonto, tra effluvi e vapori, nel sug- gestivo cratere vulcanico della Solfatara, a Pozzuoli.

Sabato 15 luglio, nell’attraversare il mare a bordo di un aliscafo SNAV, Fox (performance con- cepita da Peake assieme a Sam Hacking nel 2005) verrà riproposta in quattro ripetizioni da al- trettanti performer (Francesca Del Sorbo, Xavi Llarch Font, Raffaela Naldi Rossano, Prem Sahib), variamente accoppiati.

L’isola nel mentre comincerà a prepararsi per gli ospiti in arrivo, ai quali verrà dato il benvenuto sul molo di Scari con l’ultima rievocazione: un lavoro del 2016, Megaphone Duet, verrà inter- pretato da Eddie Peake ed Emma Fisher all’arrivo del traghetto. La performance verrà seguita dalla quarta variazione di To Corpse, sviluppata da Evan Ifekoya e Victoria Sin, che comincerà a mezzanotte al club locale, il Megà, un punto di ritrovo storico per gli eventi di Volcano Extrava- ganza. A seguire, si terrà un party celebrativo, scandito dalla musica del dj resident londinese Jonio Jury e da quella del leggendario originatore di ritmi balearici DJ Leo Mas, che si dis- solverà naturalmente nella variazione finale del lavoro. L’ultima variazione di To Corpse si terrà al tramonto, sulla spiaggia sottostante il locale, con la colonna sonora del rumore naturale di Stromboli, che sarà il collaboratore finale.

Calciotto © Eddie Peake © Galleria Lorcan O'Neill Roma (Mark Blower)

Calciotto © Eddie Peake © Galleria Lorcan O’Neill Roma (Mark Blower)

Al giungere del momento dei saluti, domenica 16 luglio, si svelerà un murales appositamente realizzato da Eddie Peake per la superficie dello spazio del Fiorucci Art Trust, lungo il sen- tiero che porta al vulcano; su quegli stessi muri che, molte volte in passato, sono stati coperti con dipinti colorati e composizioni scritte da artisti ospiti quali Enrico David, Celia Hempton, Camille Henrot, Karl Holmqvist, Maria Loboda e Lucy McKenzie, tra gli altri.
Il titolo del festival I Polpi riafferma idee di mutaforme, trasformazione e adattamento, esotismo e frenesia. Analogamente, To Corpse prevede fasi di intensità alterna, un crescendo ascendente viene seguito da un’astratta pacificazione e poi ancora, da un climax esplosivo, diretto precisa- mente a descrivere quei momenti di trascendenza da una forma all’altra.
Come ogni anno, Giovanna Silva documenterà il susseguirsi, ufficiale e non, degli eventi. Le con- tribuzioni dai due Media Partner di Volcano Extravaganza 2017 consisteranno rispettivamente in dei comunicati radio giornalieri trasmessi da Know Wave ed in una copertura online, e realiz- zazione di video, provvista da FACT. Presenza napoletana, Raffaela Naldi Rossano assisterà cortesemente i partecipanti.

Programma

Giovedì 13 luglio, Napoli

19:00 Gli Animali a Casa Morra, Salita S. Raffaele, 20C, 80136 Napoli Venerdì 14 luglio, Napoli
15:00 To Corpse - Variazione 1, Actress presso museo MADRE, Via Luigi Settembrini, 79, 80139

Napoli
18:00 To Corpse - Variazione 2, Gwilym Gold presso Chiesa di San Giuseppe delle Scalze, Salita Pontecorvo, 80135 Napoli
20:15 To Corpse - Variazione 3, Holly Pester presso Solfatara, Via Solfatara, 161, 80078 Poz- zuoli (Napoli)

Sabato 15 luglio, Stromboli
13:30 Imbarco sul traghetto SNAV per Stromboli, da Porto Mergellina
14:30 Partenza
14:30-19:00 Fox di Eddie Peake e Sam Hacking verrà ripetuta x 4 volte nel corso della traversata 19:00 Megaphone Duet all’arrivo al molo di Scari a Stromboli

Domenica 16 luglio, Stromboli
00:00 To Corpse - Variazione 4, Evan Ifekoya + Victoria Sin presso Club Megà
00:30 VF Party – DJ set Jonjo Jury e Leo Mas presso Club Megà, Stromboli
05:00 To Corpse - Variazione finale in spiaggia all’alba
20:30 Presentazione del murales realizzato da Eddie Peake in una location del Fiorucci Art Trust, Via Francesco Natoli, 41, 98050 Stromboli.

Infinite Disparity, Abjective Machine Gun, White Cube, London, 2013 © Eddie Peake © White Cube (Ben Westoby) 1

Infinite Disparity, Abjective Machine Gun, White Cube, London, 2013 © Eddie Peake © White Cube (Ben Westoby) 

Fox, London, UK 2015 © Eddie Peake © Sam Hacking

Fox, London, UK 2015 © Eddie Peake © Sam Hacking

The Labia, A Historical Masturbators, Galleria Lorcan O'Neill Roma, Italy, 2015 © Eddie Peake © Galleria Lorcan O'Neill Roma (S Luciano) 2 copia

The Labia, A Historical Masturbators, Galleria Lorcan O’Neill Roma, Italy, 2015 © Eddie Peake © Galleria Lorcan O’Neill Roma (S Luciano) 2 copia