Simone Berti, tre tables (Cratere) 
  Alice Guareschi, i giorni e le ore, installation view 
   
  Bookable, the book (publisher diana marrone, pr/undercover) – Giacomo Ravagli, alabaster bedside table of Alpi Collection
  Loving Judd, plexi and onix modular table, by Giacomo Ravagli
  Sabine Delafon, Quadri Fogli, installation detail
Tutte le foto courtesy photo pr/undercover and Beppe Brancato
***
Non-tavoli (Simone Berti), un postoristoro e molto altro (Natascia Fenoglio), una collezione di gesti, accessori e gioielli (serenagaldo); un tramonto, un bersaglio e un centrotavola (Alice Guareschi); una giara e una sciarpa per fare Grecia (Greece is For Lovers), una sala da bagno in mezzo al salotto (Patrick Hubmann), una collezione intera di arredi marmo di recupero (Giacomo Ravagli); una sedia-ritratto (Karen Ryan); una foresta di lupini e una serra (Nicola Toffolini), una collezione di arredi fatta di abiti (Von Pelt), un libro straordinario e uno space divider (Danilo Capasso); uno studio fotografico in trasferta (Alessandro Cimmino); un puntello di quadrifogli (Sabine Delafon). E un catalogo senza fine per bookare inventori di sogni che sarà accresciuto a ogni prossima edizione di up/market in altre città europee (Diana Marrone, pr/undercover).
Finissage domenica 22 aprile 
Viale di Porta Vercellina 15
tagged in Uncategorized