Courtesy the Artists and Monitor, Roma – Photo Credit Massimo Valicchia
***

Vasche di pesci, close up di fiori, iguane, un vecchio barbiere, una panettiera ottimista, massoni, costruttori, puttane, papponi, fans di Che Guevara, collezionisti… una parterre di persone che vede il mondo dalla propria vetrina. Il lungo video (40 minuti) What we do and what we are dei ZimmerFrei esposto da Monitor (Roma), ci mostra una lunga e poliedrica carrellata di persone e luoghi scovati in una singolare strada di Bruxelles. Discreto e curioso, il loro occhio si intrufola nelle vite delle persone, nei loro ricordi e stranezze. A intervallare le varie scene e racconti, alcune improbabile sentinelle: dei boxer.
Nell’altra stanza, una serie di fotografie di persone che cammino lungo la spiaggia di Coney Island NY. Terzo lavoro: Untitled (di un dio minore), una lunga registrazione pirata della conversazione tra due uomini. In una parete, quasi inosservato, uno spioncino da cui si poteva vedere lo spazio della galleria accanto.