Thom Andersen - Melting, 1965

Thom Andersen – Melting, 1965

Dal 1 al 30 aprile 2017 la Fondazione Prada di Milano presenta The New American Cinema Torino 1967, una rassegna cinematografica a cura di Cermano Celant che ricostruisce il festival che nel 1967 fu creato da Jonas Mekas, promosso dall’Unione Culturale di Torino, diretta da Edoardo Fadini.

Il New American Cinema Group è nato ufficialmente a New York nel 1960 riunendo in origine 23 filmmaker indipendenti che producevano corto e lungometraggi a basso budget dai contributi controversi e di denuncia.
Il NACG nasce in Europa nel 1960 riunendo inizialmente 23 filmmaker i cui film volevano essere antiradizionali grazie al ricorso al found footage o alla manipolazione della pellicola: contro il cinema holliwoodiano e vicino alle correnti culturali, letterari e artistici della controcultura. Nel corso degli anni Sessanta, attorno a figure come Stan Brakhage, Robert Breer, Bruce Conner, Jonas e Adolfas Mekas, Marie Menken e Stan VanDerBeek, si raccolsero le voci più radicali espresse dal giovane cinema statunitense di quel tempo. Dalla Beat Generation al Living Theatre, dalle esperienze Fluxus alle sperimentazioni filmiche di Andy Wahrol.

A cinquant’anni di distanza, Fondazione Prada proporrà al pubblico la quasi totalità dei film presentati a Torino nel 1967. Dopo un’attività di ricerca condotta in collaborazione con i maggiori distributori di cinema sperimentale, la Fondazione ha contribuito alla digitalizzazione di più di 30 film, disponibili finora solo in 16 o 35 millimetri, facilitando una maggiore circolazione delle opere più rare proposte nella rassegna torinese.
La rassegna sarà accompagnata da un Quaderno, pubblicato dalla Fondazione Prada, che riunisce testi in parte inediti, tra i quali le trascrizioni di alcuni dibattiti tra il promotore della rassegna e il pubblico delle proiezioni del 1967.

Il calendario dei film è strutturato seguendo i programmi originari della rassegna torinese, e si aprirà come nel 1967 con il film “The Brig” (1964) di Jonas Mekas.
L’ingresso è libero fino a esaurimento dei posti disponibili.
Nel corso di quattro weekend i film saranno preceduti da una tavola rotonda, condotta da Germano Celant, sulla ricezione del New American Cinema in Italia con Adriano Aprà, Tonino De Bernardi, Pia De Silvestris Vergine e Ugo Nespolo (sabato 1 aprile) e da una serie di incontri e conversazioni con alcuni dei protagonisti del movimento come Pola Chapelle (venerdì 7 aprile), Ira Schneider (venerdì 21 aprile) e Peter Kubelka (venerdì 28 aprile).

Alcuni film presentano immagini che potrebbero urtare la sensibilità degli spettatori, pertanto si consiglia la visione a un solo pubblico adulto.
I film sono presentati in lingua originale, senza sottotitoli.

ATPdiary segnala la presenza di Pola Chapelle e di Ira Schneider che, rispettivamente il 7 e il 21 aprile, terranno dei talk sul loro lavoro e sulla loro partecipazione al New American Cinema Group. Il 28 aprile, invece, Peter Kubelka farà un intervento, quasi performativo, sui “Film metrici”.
Pola Chapelle (1935) è vedova di Adolfas Mekas, ha partecipato al New American Cinema sia come filmmaker che come attrice, apparendo in film del marito, di suo fratello Jonas e di altri autori. È stata inoltre cantante nel disco del 1961 “Pola Chapelle Sings Italian Folk Songs”.
Ira Schneider (1939) dagli anni Sessanta lavora in maniera sperimentale su film e video, creando pionieristiche installazioni con proiezioni multi-canale. È uno degli editor della raccolta “Video Art: An Anthology” del 1976.
Peter Kubelka (1934) filmmaker, architetto, musicista e teorico, presenta il suo lavoro, che esplora la concezione del film come materia, in una conferenza con proiezione dei “film metrici”.
Gli incontri si svolgeranno in lingua inglese al cinema della Fondazione Prada. Accesso libero fino a esaurimento posti.

Il calendario completo delle proiezioni e tutte le informazioni pratiche sono disponibili qui.

Robert Breer - Pat’s Birthday, 1962

Robert Breer – Pat’s Birthday, 1962

Storm De Hirsch - Petyote Queen, 1965

Storm De Hirsch – Petyote Queen, 1965

Stan VanDerBeek - A la Mode, 1957

Stan VanDerBeek – A la Mode, 1957