Sergio Lovati, ‘all we ever wanted was everything
all we ever got was cold_in burning light white light
Claudia Pozzoli, ‘In to my arm’
Claudia Pozzoli, ‘Invito al Cielo’
Claudia Pozzoli, ‘Dark is the night, cold is the ground’


Installazione ‘Ciò che disse il suono’ di Claudia Pozzoli, Marcello Mariana e Saverio Monti

***
Doppia mostra fotografica nel nuovo spazio Kolima Contemporary Culture (Via Piranesi, 10, Milano): GRAvitational VAcuum STAR, a cura di Mauro Mattei e Federica Tattoli. Atmosfere dark, un pò manichee, un pò solfuree… sicuramente siderali. Protagonisti: Claudia Pozzoli e Sergio Lovati.
La nota che, a mio parere, ha dato profondità all’intera mostra: un circolo di piastre con dei ‘dischi’ di cartone che riprendevano la forma di un terreno. Solitamente preferisco un utilizzo della fotografia che mostra, anzichè nascondere o astrarre, ma nell’insieme, il dialogo tra i due fotografi non mi è dispiaciuto.
* titolo che non c’entra nulla.. tant’è che Lovati cita, per il suo lavoro i Bauhaus (“all we ever wanted was everything, all we ever got was cold”)!