***
Disarmano le dichiarazioni di Pipilotti Rist: “Penso che il ruolo dell’arte sia quello di prendere i nostri sogni e renderli reali, e cosi? facendo di cambiare la nostra percezione della realta? in qualcosa che e? super fantastico! Questa e? la meraviglia e l’incanto della mente creativa. L’arte al suo meglio promuove le energie positive che ci permettono di conciliare la ragione con cio? che chiamiamo istinto. E? rumore cromatico. L’arte apre la nostra mente a nuovi modi di vedere e vivere il mondo che ci circonda. Ci fa sentire vivi.”
Se non avessi visto la mostra/invasione/fusione/esposione al ex Cinema Manzoni,   Parasimpatico, giudicherei questi suoi pensieri totalmente ingenui. L’artista svizzera, invece, è riuscita a creare dentro agli spazi una sorta di corpo molle e liquido. Un grande organismo  visivo/vivente che  ci avvolge e coinvolge.  Salire le scale che portano al primo piano del cinema, camminare lungo il foyer, addentrarsi dentro alla ‘pancia’ della grande sala cinematografica, suscita piano piano la piacevole sensazione di essere dentro ad un grande giardino dei divertimenti dove ragazze dagli occhi azzurri, onde marine, lussureggiante vegetazione, ci inghiottono nelle loro viscere. L’artista, a proposito di questo grande progetto ha parlato di energie positive da liberare, rumori cromatici, desideri, subconscio…
“Trovo ispirazione nei posti piu? strani. Dalle bustine di zucchero ai giochi di luce in natura al movimento ipnotico delle interferenze in bianco e nero su un vecchio televisore, tutto mi affascina. Credo che tutto intorno a noi abbia un significato cosmico. Dobbiamo solo imparare a leggerlo.”
Bolle di sapone, arti deformati, poetiche melodie (vi rivelo che tutte le volte che sento Wicked Game di Chris Isaak, mi sciolgo :), cantata da Pipilotti poi….) la mostra che il nostro big Massimiliano Gioni ha portato a Milano, è proprio perfetta per farci scordare che piove da giorni, che siamo in tempo di crisi, che il declassamento dell’Italia è lì lì… E’ un pò come ritornare bambini e ricordarsi delle avventure di Pippi Calzelunghe e del suo cavallo bianco a pois! 
“La questione e?: come mettere in relazione l’arte con la vita normale? E? la cosa che mi interessa di piu?. Considero l’arte come un servizio. Penso a me stessa come a una persona al servizio degli altri.”
GRAZIE!
Pipilotti Rist  – Massimiliano Gioni

Parasimpatico – Pipilotti Rist

Fondazione Trussardi
Ex Cinema Manzoni, fino al 18 dicembre

Immagini 1-2-10
Photo: Marco De Scalzi
Courtesy Pipilotti Rist; Hauser & Wirth