Pensatevi Liberi – 1979 – BolognaRock – pubblico

Il 2 aprile 1979 al palasport di Bologna si tenne il Bologna Rock, un festival musicale organizzato dalla Harpo’s Bazar. Il concerto, che vide la partecipazione di molti gruppi di genere punk, rock demenziale e new wave della scena bolognese dell’epoca, ebbe un grande successo di pubblico e radunò più di seimila persone.

Con Pensatevi Liberi. Bologna Rock 1979 il MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna continua la propria ricerca intorno alla riscoperta di alcuni degli episodi culturali più stimolanti che si sono tenuti in ambito bolognese e regionale. La mostra, a cura di Oderso Rubini e Anna Persiani, si propone come una rilettura storica del festival che ha permesso la nascita e la crescita del ruolo socio-politico di Bologna tra il 1971 e il 1985 nella storia della cultura italiana e non solo.

Pensatevi Liberi – 1979
Pensatevi Liberi – Confusional Quartet Punkreas (foto Red Ronnie)
Pensatevi Liberi – 1979 – BolognaRock

A tal proposito Oderso Rubini afferma:

“Non eravamo predisposti a un qualunquismo di comodo perché avevamo acquisito la consapevolezza dell’autodeterminazione, del senso di sé e di un modo di vivere non omologabile. E qui non interessano gli esercizi di memoria, l’evocazione di sentimenti nostalgici, ma la riflessione sul rapporto tra creatività e consumo, tra arte e mercato, per dare un senso all’esistenza e all’arte come metalinguaggio fuori dal tempo che ti mette in contatto con gli altri per ri/costruire, attraverso il potere evocativo delle immagini e dei suoni, un gioco partecipativo e ludico con il quale ri/aprire i canali di comunicazione con le nuove generazioni”.

Nella Project Room del museo bolognese sono allestiti diversi materiali tra cui vinili, fanzine originali, poster, cassette audio, fotografie, comunicati e rassegne stampa, amplificatori, mixer e sintetizzatori, insieme a opere d’arte e oggetti di altro tipo come il trenino Rivarossi, la macchina da scrivere IBM e a un mappamondo gonfiabile. Alle pareti una timeline ripercorre una selezione di avvenimenti che hanno segnato la storia di Bologna in quegli anni. Il percorso espositivo sottolinea la totale libertà con cui gli artisti hanno lavorato, accomunati dalla voglia di produrre cultura come sottocultura.

Pensatevi Liberi. Bologna Rock 1979
A cura di Oderso Rubini e Anna Persiani
MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna Fino al 29 settembre 2019

Pensatevi Liberi – San Vitale, Skiantos
Pensatevi Liberi – San Vitale, Skiantos – Flyer
Pensatevi Liberi – Traumfabrik – Andrea Pazienza