“Sturm&Drang” A collaboration between Fondazione Prada and gta exhibitions, ETH Zurich Osservatorio Fondazione Prada, Milano Foto/Photo: AFN

Osservatorio Fondazione Prada ospita dal 9 settembre 2021 al 22 gennaio 2022 il progetto Sturm&Drang, frutto della collaborazione tra Fondazione Prada e gta exhibitions, ETH Zurich.
Al centro la tecnologia CGI e le sue molteplici applicazioni e potenzialità, dal mondo del cinema ai videogiochi, dalle arti visive alle chat virtuali, fino alla medicina e all’ingegneria. Sebbene sembri lontana dal nostro quotidiano, questa tecnologia, basata sui software di imaging per produrre contenuti visivi statici e/o animati, sta diventando parte integrante della nostra vita – personale, sociale e lavorativa – attraverso i social media. La capacità di sovvertire l’ordine precostituito, l’impeto creativo e demiurgico tipico del movimento culturale tedesco Sturm und Drang, evocato nel titolo, riflettono la versatilità del CGI e i modi in cui sta modificando le nostre vite. 

Il progetto, curato da Luigi Alberto Cippini (Armature Globale), Fredi Fischli e Niels Olsen (gta exhibitions, Dipartimento di Architettura dell’ETH Zurich), si concentra sulle fasi di progettazione del CGI in un percorso espositivo articolato in quattro diversi ambienti. 

Il primo piano ospita un simulatore di combattimento, detto First Person Shooter (FPS), ancora allo stadio di prototipo. Il secondo ambiente presenta alcune stanze del Cheap Hotel di Chiba, ambientazione di alcuni capitoli del romanzo cyberpunk Neuromancer, datato 1984 ed edito da William Gibson. 

“Sturm&Drang” A collaboration between Fondazione Prada and gta exhibitions, ETH ZurichOsservatorio Fondazione Prada, Milano Foto/Photo: AFN

Al secondo piano si incontrano una serie di monitor per suggerire una possibile soluzione espositiva di produzioni CGI. I contenuti proiettati sono di varia natura, dai tutorial sull’utilizzo di software alla simulazione di spazi architettonici in CGI, fino ai i lavori degli studenti di “Sturm&Drang Studio”, un corso del Dipartimento di Architettura dell’ETH Zurich. 

Sturm&Drang non si riduce alla semplice esposizione ma è il frutto di un lungo periodo di ricerca e di collaborazione tra enti e istituzioni. In particolare, sono state realizzate delle lezioni nel corso online “Sturm&Drang Studio”, disponibili nel sito della Fondazione, che hanno coinvolto diverse personalità attive nella ricerca sui CGI, come Markus Gross, vicepresidente della ricerca di Studios Walt Disney, lo studio francese Artefactory Lab e gli artisti Meriem Bennani, Sybil Montet, Emanuel Rossetti e Sara Sadik. Si è poi svolta una prima mostra nello spazio Prada Aoyama Tokyo, che ha anticipato al pubblico i temi sviluppati all’Osservatorio, Sturm&Drang Preview Services. 

Il progetto sarà poi tradotto su carta in una pubblicazione illustrata parte della serie Quaderni di Fondazione Prada. 

STURM&DRANG
A cura di Luigi Alberto Cippini (Armature Globale), Fredi Fischli e Niels Olsen (gta exhibitions, Dipartimento di Architettura dell’ETH Zurich)
Osservatorio Fondazione Prada 
Galleria Vittorio Emanuele II, 20121 Milano
Dal 9 settembre 2021 al 22 gennaio 2022

“Sturm&Drang” A collaboration between Fondazione Prada and gta exhibitions, ETH Zurich – Osservatorio Fondazione Prada, Milano Foto/Photo: AFN
“Sturm&Drang” A collaboration between Fondazione Prada and gta exhibitions, ETH ZurichOsservatorio Fondazione Prada, Milano Foto/Photo: AFN