Palazzina Reale, Esterno

Scripta Festival. L’arte a parole, giunto alla sua V edizione, inaugura il 07 ottobre 2021 a Firenze, con un ricco programma di eventi diffusi in vari luoghi della città. Il festival ha per titolo Forte Movimento, espressione che richiama alla mente la forza e il potere dell’arte che si muove e raggiunge qualsiasi persona, facilitando incontri e innescando processi trasformativi. L’arte contemporanea è protagonista, così come la critica specialistica: saranno presentati alcuni volumi, alla presenza degli autori, che indagano l’arte contemporanea e le sue contaminazioni con altre discipline nonché numerosi libri d’artista. 

Pietro Gaglianò, direttore artistico del festival, individua nella parola una capacità di generare cambiamento. L’intervento di apertura ha un forte valore simbolico per il festival:  l’inaugurazione del 07 ottobre è ospitata dalla Libreria Brac, dove Scripta ha avuto origine dieci anni fa, luogo in cui l’artista Vittorio Corsini realizza l’installazione La storia. Al centro dell’intervento la parola e il suo potere trasformativo, di ambienti, estetiche e comunità. 

La Palazzina Reale di Santa Maria Novella ospita, da venerdì 08 a domenica 10 ottobre, nove appuntamenti con critici, studiosi, giornalisti e artisti, in un luogo simbolico – la ferrovia – crocevia di incontri e segni. Diversi anche i volumi presentati che raccontano il rapporto tra parola e arte: dalla scrittrice Laura Pugno, autrice di uno dei testi del volume di Vittorio Corsini, Voci, alla raccolta Editoriale, voluta e curata da Luca Lo Pinto, fino al testo di Claudio Giunta che ci accompagna nel viaggio fotografico di Giovanna Silva nella città russa di Togliatti (Togliatti). 

Forte Movimento approfondisce anche il teatro e le arti performative, con i progetti editoriali di Teresa Macrì e Roberta Ferraresi, e il tema del lavoro culturale in una serie di saggi specialistici, tra cui Teoria del lavoro reputazionale. Saggio sul capitalismo artistico di Vincenzo Estremo. 

Oltre agli incontri in presenza, il pubblico è invitato ad essere parte attiva del festival attraverso la partecipazione ad una serie di laboratori artistici, guidati o autogestiti. La condivisione è il cuore dell’installazione Reading Room, progettata da Itinerant Office, nell’ambito del New Generations Festival – “New Urban Challenges” in collaborazione con Fondazione Architetti, strumento itinerante che crea un nuovo spazio di lettura e fruizione di libri e prodotti editoriali. 

Scripta festival 2020_Installazione di Marta Dell’Angelo per Libreria Brac

Forte Movimento | Scripta Festival. L’arte a parole 2021
Realizzato da Associazione Scripta con la direzione artistica di Pietro Gaglianò
Libreria Brac |  via de’ Vagellai 18 r, Firenze
Palazzina Reale | Santa Maria Novella, Firenze
Società di Mutuo Soccorso Ricreativo Peretola | via Pratese 48, Firenze
Casa del Popolo “Il progresso” | via Vittorio Emanuele II 135, Firenze

Dal 07 ottobre al 23 ottobre 2021

PROGRAMMA

Giovedì 7 – Libreria Brac
Ore 18.00 Vittorio Corsini, presentazione dell’opera “La storia”, progetto site specific per la libreria Brac

Venerdì 8 – Palazzina Reale di Santa Maria Novella
17.30 – Vittorio Corsini, Voci, Gli Ori 2021, interviene Laura Pugno
18.30 – Teresa Macrì, Percorsi della performance, Postmedia Books 2020 – introduce Alessandro Iachino
19.30 – Vincenzo Estremo, Teoria del lavoro reputazionale. Saggio sul capitalismo artistico, Milieu Edizioni 2020, introduce Francesco D’Isa

Sabato 9 – Palazzina Reale di Santa Maria Novella

16.00 – Scuola di Santa Rosa, con Francesco Lauretta e Luigi Presicce
17.30 – Luca Lo Pinto, a cura di, Editoriale, Humboldt Books 2021, introduce Daria Filardo
18.30 – a.titolo, a cura di, COMP(H)OST – Immaginari Interspecie, Nero 2021, con Francesca Comisso e Luisa Perlo, introduce Pietro Gaglianò 
19.30 – Claudio Giunta  /  Giovanna Silva, Togliatti. La fabbrica della Fiat, Humboldt Books 2020, introduce Stefano Fabbri

Domenica 10 – Palazzina Reale di Santa Maria Novella

17.30 – Lucilla Meloni, Le ragioni del gruppo. Un percorso tra gruppi, collettivi, sigle, comunità nell’arte in Italia dal 1945 al 2000, Postmedia Books 2020, introduce Laura Lombardi
18.30 – Roberta Ferraresi, a cura di, Santarcangelo 50 Festival, Corraini, Bologna 2021, introduce Pietro Gaglianò
19.30 – Fabio Ciaravella, a cura di, Atlante della vergogna. una seduta psicoanalitica collettiva per l’architettura europea, LetteraVentidue, Siracusa 2020, introducono Silvia Moretti e Colomba Pecchioli

Sabato 16 – Società di Mutuo Soccorso di Peretola

18.00 – Presentazione del progetto realizzato da Fargo
18.30 – Elio Germano / Chiara Lagani, La mia battaglia, Einaudi 2021, con Chiara Lagani, introduce   Rodolfo Sacchettini
21.00 – Concerto a cura di Arci Firenze

Sabato 23 – Casa del Popolo “il Progresso”
18.30 – Fausto Gilberti, Keith Haring, Corraini 2021, introduce Pietro Gaglianò
21.00 – Spettacolo a cura del Circolo “Il Progresso”

anteprima scripta festival a Villa Romana giugno 2021_ph Francesca Pignanelli