Patience di Daniel Clowes

Patience di Daniel Clowes

ALESSANDRO DI PIETRO

- Quali libri sono stati o sono in questo momento fondamentali per la tua ricerca?

Attualmente i libri fondamentali per la mia ricerca sono quelli che hanno permesso lo sviluppo del profilo psicologico del personaggio definito nell’ultima mostra personale in Marselleria FELIX. Patience (2016) [1] è la graphic novel dell’autore Daniel Clowes: Jack Barlow (il personaggio principale) è incazzato nero perché gli hanno tolto ucciso il suo amore, Patience. Per vendicarsi è pronto a tutto, perfino a viaggiare nel tempo e ci riesce. Delle storie di Daniel Clowes, come “Ghost world” e “Art School Confidential”, il regista Terry Zwigoff ha tratto film omonimi di cui consiglierei stupidamente la visione. Il Dottor Semmelweis [2] è un libro nonché tesi di laurea in medicina dello scrittore francese Céline AKA Louis-Ferdinand Dostouches, la terminò nel 1924, e la discusse il 1º maggio dello stesso anno. La vicenda ha come protagonista il medico Ignác Semmelweis, che nella Vienna di metà XIX secolo scoprì le cause della febbre puerperale. Semmelweis nel corso del tempo, e dopo attenta osservazione, dedusse che la morte di molte pazienti proveniva dalle stesse mani dei medici i quali, dopo aver dissezionato i cadaveri, dovevano assistere le partorienti. La sua intuizione venne suffragata da un’ evidenza statistica. Costringendo i medici a lavarsi le mani dopo il contatto con i cadaveri, la percentuale calò drasticamente. Ben lungi dall’accogliere la sua scoperta  il mondo accademico si chiuse alle sue idee, costruendo attorno a lui un deserto che lo condurrà alla pazzia. Che cos’è l’immaginario [3] di Slavoj Zizek di cui cito solo un passaggio: “Il desiderio emerge quando la pulsione viene presa nella ragnatela della Legge, della proibizione. L’immaginario è la narrazione di questa perdita primordiale. L’immaginario mette in scena quello che desidero e non posso avere.”

Il Dottor Semmelweis di Louis-Ferdinand Céline

Il Dottor Semmelweis di Louis-Ferdinand Céline

Bruce Nauman. Inventa e muori.

Bruce Nauman. Inventa e muori.

- C’è un libro che consiglieresti a un altro artista?

BRUCE NAUMAN: Inventa e muori – Interviste 1967-2001 [4] è uno dei primi libri di interviste che mi colpirono difatti Inventa e muori è la raccolta, in italiano, più completa, edita da Editori Gian Enzo Sperone e a+m bookstore edizioni nel 2005, di interviste rilasciate da Bruce Nauman dagli inizi della sua carriera al 2001. Il volume è stato curato da Farid Rahimi mentre l’introduzione è di Barbara Casavecchia, che nel 2006, anno in cui lo comprai, non la conoscevo ma fu la prima mia vera apertura verso la ricerca di B.N., artista che molti amano anche se io di più. Giusto per informazione elenco di seguito la lista degli intervistatori: Joe Raffaele, Willoughby Sharp, Lorraine Sciarra, Ronnie Cutrone, Jan Butterfield,Ian Wallace e Russel Keziere, Michele De Angelus, Bob Smith, Chris Dercon, Robert Morgan, Joan Simon, Christopher Cordes, Tony Oursler, Michael Auping.

Che cos'è l'immaginario di Slavoj Zizek

Che cos’è l’immaginario di Slavoj Zizek

-Come e quando si inserisce il momento della lettura nella tua pratica?

Quando è necessario e quando non lo è.

PATIENCE_DANIELCLOWES_INT

[1] https://www.theguardian.com/books/2016/apr/01/patience-by-daniel-clowes-review

[2] https://www.adelphi.it/libro/9788845901829

[3] https://www.ibs.it/che-cos-immaginario-libro-slavoj-zizek/e/9788842822387

[4] https://www.ibs.it/bruce-nauman-inventa-muori-libro-vari/e/9788887071160