Petra Feriancova, PERSONALE - Installation view at galleria Gilda Lavia - Photo credit Giorgio Benni

Petra Feriancova, PERSONALE – Installation view at galleria Gilda Lavia – Photo credit Giorgio Benni

Alla galleria Gilda Lavia, nel quartiere San Lorenzo a Roma, è in corso la personale di Petra Feriancova, PERSONALE, fusione e rielaborazione tra autobiografia, reminiscenze personali e richiami classici.

Una mostra che si può definire una confessione, una sorta di diario dell’artista sul suo incontro con Roma, città che Feriancova è stata costretta ad abbandonare, insieme alle sue celebri meraviglie, subentrando in una fase di intenzionale solitudine. Il rapporto elettivo tra la città eterna e gli artisti attraversa la Storia dell’Arte e non tende a mitigarsi nella contemporaneità: un legame ossimorico che accosta  ropensione ad avversione, ma in un perenne coinvolgimento emotivo.
Lo spazio è elastico, quasi ricreato da una foderatura in pelli, che determinano una componente olfattiva persistente: i brandelli rimandano alla fisicità così come le immagini stampate sui drappeggi alla memoria dell’antico, ambedue imprescindibili estensioni del corpo,
al suo essere e al suo agire, nel presente come nel passato.

Petra Feriancova, PERSONALE - Installation view at galleria Gilda Lavia - Photo credit Giorgio Benni

Petra Feriancova, PERSONALE – Installation view at galleria Gilda Lavia – Photo credit Giorgio Benni

PERSONALE ruota attorno al tema della vulnerabilità, indagata anche attraverso la riflessione su cosa implichi oggi la maternità: i materiali impiegati orbitano attorno all’essere umano, la pelle come richiamo diretto e la stoffa come allusione alla protezione. La pelle conciata diventa eterna e indistruttibile, ma deriva da quanto di più caduco e transitorio esista.
Su una delle pareti nere che fendono lo spazio, svetta, in una sensuale stampa su seta, l’autoritratto dell’artista. L’imponente installazione Antigone’s eyes è composta da una serie di scatti prodotti dall’artista durante un periodo doloroso: apparentemente incoerenti e sconnesse, anche perché realizzate con automatismo senza inseguire un’idea predefinita, le fotografie risultano invece coese tra loro, una spontanea scrittura per immagini.

Suggestivo il titolo e il richiamo ad Antigone, la cui ribellione alla sottomissione è rimasto nei millenni esempio di dissidenza.

Petra Feriancova | PERSONALE
Galleria Gilda Lavia
via dei Reti 29/c Roma
fino al 12 gennaio 2019

Petra Feriancova, PERSONALE - Installation view at galleria Gilda Lavia - Photo credit Giorgio Benni

Petra Feriancova, PERSONALE – Installation view at galleria Gilda Lavia – Photo credit Giorgio Benni

Petra Feriancova, PERSONALE - Installation view at galleria Gilda Lavia - Photo credit Giorgio Benni

Petra Feriancova, PERSONALE – Installation view at galleria Gilda Lavia – Photo credit Giorgio Benni