Uso molto spesso questa citazione da Cuore di Tenebra di J. Conrad: “Aveva tirato le somme e aveva giudicato. ‘L’orrore!’ “. Ebbene sì. Ma il riferimento è quasi sempre fuori luogo. Ma questo è quanto ho provato andando all’inaugurazione del fratelli Chapman nello spazio Project B Contemporary Art. Per dire tutta la verità la mostra l’ho vista malissimo. Un sacco di gente elegante e a modo, era accalcata nel cortile, nelle sale, tra i corridoi, in mezzo alle porte, in strada… Insomma stare in compagnia di così tante persone mi ha fatto temere di meno questi due fratelli terribili (?). Avevo la sensazione di qualcosa di tremendamente spiacevole. Sarà stata la foga dei pinguini inferociti? La macabra sculturina dello scheletro impiccato? Le stampe con gli esseri mostruosi? Le orbite che emergevano come spiritelli tra tanti teschi? Non so esattamente cosa mi disturbava.
“Aveva tirato le somme e aveva giudicato. ‘L’orrore!’ “. Ripeto, la mostra la riandrò a vedere da sola!