La musica e le sue icone a The Others 2021

Concerti live per tutta la durata della rassegna e ritratti fotografici di star e icone musicali firmati Ron Galella protagonisti di The Others 2021.
2 Novembre 2021
John Lennon and Mick Jagger Los Angeles, March 13, 1974 © Ron Galella – Galleria Alberto Damian
RON GALELLA – JOHN LENNON AND DAVID BOWIE, Scatto1975, Stampa digitale 2021 montata DIASEC, 76,2×61,2 cm – Galleria Alberto Damian

La decima rassegna di The Others – fiera dedicata all’arte emergente ospitata al Padiglione 3 Torino Esposizioni, nell’edizione 2021 dal 4 al 7 novembre – si contraddistingue per uno spirito sempre più internazionale e per una voglia di scambio, dialogo e incontri. La disposizione a raggiera degli stand favorisce la relazione tra gli espositori e il pubblico, in una sperimentazione continua, eclettica e paradossale che coinvolge tutti i creativi del settore. Tanti i temi di attualità affrontati – l’identità di genere e la questione femminile, l’ambiente e l’occupazione dello spazio urbano, per citarne alcuni – così come le pratiche e i media esplorati. Ampio spazio è riservato alla musica contemporanea ed emergente, grazie ad una rassegna di concerti live e progetti ad hoc. 

Dall’elettronica all’hip-hop, amplissimo il programma di concerti live nell’area Garden del Padiglione 3, dal primo pomeriggio fino a mezzanotte. Grazie alla collaborazione con TUM, numerosi i protagonisti della scena torinese e internazionale: si comincia il 4 novembre con CONCERTO DI VINILI. L’apertura del duo Sick Advisor, dj che spaziano dall’house alla techno attraverso un’accurata e ricercata selezione di vinili, sarà seguita dalla performance del musicista d’avanguardia Gianluca Petrella e dal dj Alessandro Gambo. La serata di venerdì 5 novembre, CIRCUITI, è dedicata all’elettronica: Antonio Raia e Renato Fiorito presenteranno in anteprima il loro disco Thin Reactions, seguiti da innovativi dj set con Sense Fracture, Emiliano Comollo (progetto TUM) e Luce Clandestina (Ossessione Uno). Hip-hop e black music protagonisti di GHETTO, nella serata del 6 novembre, con Andrea Passenger in apertura e DJ Next ONE. Il viaggio musicale si conclude domenica 7 novembre con MAPPAMONDO: Marco Pollarolo accompagna il pubblico in un viaggio in terre esotiche e inesplorate, tra leggende e racconti, mentre Salgari Records presenta i Chalanga (elettronica e sax) e Voz de La Forntera (elettronica e violino). 

La musica è al centro anche di alcuni progetti espostivi. La galleria Alberto Damian espone le stampe ai sali d’argento del fotografo Ron Galella. Gli scatti, realizzati tra gli anni Settanta e Novanta, ritraggono protagonisti della scena musicale internazionale: A gallery without walls integra analogico e digitale, bianco e nero e colori, per mostrare al pubblico l’anima degli artisti – e delle persone al di là dei personaggi – che hanno fatto la storia della musica globale (tra gli altri David Bowie, Mick Jagger, Michael Jackson, Madonna, Elvis Presley, Debbie Harry). 

Alana Lake, Black and Blue, 2019, Cast Glass, hand
Galleria Alberto Damian_David Bowie NYC, March 1, 1975

Musica e attualità si intrecciano nel progetto della galleria tedesca FRONTVIEWS. Cinque artisti – Alana Lake, Despina Flessa, Kathrin Koester, Katja Pudor e Thorsten Alexander Kasper – riflettono su Supernature, brano di Cerrone che denuncia i drammi ecologici e la distruzione che l’uomo provoca e perpetua a danno dell’ambiente e della natura che ci circonda. La canzone, punto di partenza, diviene metafora della fragilità dell’esistenza, espressa nei simboli e nelle citazioni scelte dai singoli artisti per affrontare un problema urgente e necessario. 

La musica e la dimensione performativa rappresentano il fulcro dei lavori di Stefano Ricci per la galleria D406. Una serie di formato tondo, in gesso bianco, è il lavoro inedito che l’artista presenta a The Others, risultato di una piece con Vinicio Capossela. L’artista si lascia ispirare e guidare dalla musica che lo circonda per tradurre il proprio flusso di coscienza – vari sono i materiali utilizzati, oltre il gesso, si ricorda la grafite o i pastelli ad olio – dando vita ad opere dal carattere fortemente evocativo. 

The Others 2021
Padiglione 3 Torino Esposizioni 
Via Petrarca 39b, 10126 Torino
Dal 4 al 7 novembre 2021

Programma TUM x The Others 
Area Garden | Padiglione 3 

Giovedì 4 novembre – h.16:00 –  CONCERTO DI VINILI
Gianluca Petrella, Alessandro Gambo e Sick Advisor

Venerdì 5 novembre – h.16:00 – CIRCUITI 
Antonio Raia & Renato Fiorito presentazione “Thin Reactions” – Sense Fracture – Emiliano Comollo  – Luce Clandestina

Sabato 6 novembre – h.16:00 – GHETTO 
DJ Next ONE presenta AgeOfAquarious Sound – Andrea Passenger 

Domenica 7 novembre – h.11:00 – MAPPAMONDO 
Salgari Records Showcase: Chalanga live Voz De La Frontera live – Marco Pollarolo presenta: Storie d’Altrove, storytelling dal Mondo

LA CAPSULA_Ramírez Palacio, Hibris, 2021, Oil and pencil on mylar paper, 64 x 68 cm
Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites