Performance by Michele Rizzo – 20th October 2019 – Time, Forward! – Chiesetta della Misericordia, Venice – Photo credits Marco Franceschin

Testo di Irene Bagnara —

HIGHER xtn., la performance ideata da Michele Rizzo nel 2015, proposta successivamente in numerosi festival europei e consacrata dalla programmazione a cadenza settimanale allo Stedelijk Museum lo scorso inverno, indaga temi ancestrali e al contempo attuali come il rapporto fra ragione e intuito, giorno e notte, corpo individuale e collettivo, soggetto e oggetto, autore e spettatore.
Rizzo, diplomato alla School for New Dance Development di Amsterdam, parte dagli scritti della filosofa Julia Kristeva, secondo cui il movimento coreografato svolge non solo la funzione catartica attribuitagli per secoli, ma rappresenta l’archetipo delle relazioni sociali ed è occasione di espressione individuale e di costruzione identitaria. La danza costituisce dunque un momento d’incontro con se stessi e con gli altri all’interno di uno spazio fisico e concettuale comune, mediato dal movimento. Proprio questa funzione purificatrice e fondante ha portato la danza a gravitare per secoli nell’ambito del sacro, associata quasi sempre a riti religiosi attraverso cui l’uomo poteva trascendere la propria condizione e accedere al divino.

HIGHER xtn. si presenta dunque come qualcosa di molto simile a una cerimonia liturgica intima che diventa pubblica, a un rito dionisiaco contemporaneo scandito non dal ritmo incalzante del ditirambo, ma dalle musiche progressivamente più intense e coinvolgenti di Lorenzo Senni. I performers mettono in atto una serie di movimenti e modalità di interazione che si ispirano alla cultura dei “techno clubs”, luoghi di aggregazione e sperimentazione tenuti nella penombra, in cui è possibile esplorare il proprio corpo e il rapporto con l’altro prescindendo dalla luce abbagliante, indagatrice e un po’ “bacchettona” delle convenzioni sociali e dei limiti morali.
Una coreografia inizialmente minimalista, appena accennata, che progressivamente si intensifica in ripetizioni a tratti ossessive. I performers seguono all’inizio ritmi personali e sincopati, per poi sincronizzarsi gradualmente. In una frenesia crescente i movimenti si distaccano progressivamente dalla dimensione egoica per incontrarsi e accordarsi fino a comporre un organismo collettivo

Performance by Michele Rizzo – 20th October 2019 – Time, Forward! – Chiesetta della Misericordia, Venice – Photo credits Marco Franceschin
Performance by Michele Rizzo – 20th October 2019 – Time, Forward! – Chiesetta della Misericordia, Venice – Photo credits Marco Franceschin

È l’avventura del solista che diventa corpo di ballo, del solipsismo che si fa conversazione, dell’individuo che si trasforma in società. Come altrettanti iniziati ai misteri di Bacco, i cinque performers diffondono attraverso i loro movimenti un sentimento di eccitazione, di partecipazione, sollevando il pubblico dal ruolo di mero spettatore. Come una danza liberatoria in cui tutti i confini fisici e concettuali vengono tesi fino allo spasimo e infine cancellati, il lavoro di Rizzo rompe la distinzione ontologica fra io e altro, logica fra soggetto e oggetto, e infine artistica fra autore e fruitore. La performance è dunque non solo la mera coreografia, la sequenza di passi, ma l’intera esperienza che si sviluppa e consuma all’interno di uno spazio – quello della Chiesa della Misericordia – che dialoga per affinità e dissonanza con un lavoro che è iper-contemporaneo e antichissimo al tempo stesso.

HIGHER xtn. chiude non solo il ricco programma di eventi, workshops, performances e conversazioni ideati e realizzati da V-A-C Foundation, ma anche la collettiva Time, Forward!, ospitata nella sede veneziana della Fondazione.
Pensati per coinvolgere il pubblico in maniera trasversale, i progettie le attività della Fondazione sono sempre ad accesso gratuito e mirano a promuovere la co-operazionefra discipline e ambiti del sapere diversi e dunque la produzione di nuove forme culturali, di dialogo e di pratica artistica.
Da ormai due anni la casa di V-A-C Foundation a Palazzo delle Zattere propone progetti e programmazioni innovativi e multidisciplinari, collocandosi così nella tradizione più virtuosa del mecenatismo, vissuto e praticato come creazione di occasioni di condivisione per la collettività, come atteggiamento critico e costruttivo nei confronti del contemporaneo e del nostro modo di abitarlo.

20 ottobre 2019
HIGHER xtn
Performance di Michele Rizzo /

Musiche di Lorenzo Senni

V-A-C Foundation, Venezia

Performance by Michele Rizzo – 20th October 2019 – Time, Forward! – Chiesetta della Misericordia, Venice – Photo credits Marco Franceschin
Performance by Michele Rizzo – 20th October 2019 – Time, Forward! – Chiesetta della Misericordia, Venice – Photo credits Marco Franceschin