Primo indizio – accattivante – della campagna della 22° edizione di Miart 2017 diretta da Alessandro Rabottini: una ginnasta nell’atto di alzare una gamba che trattiene, con un elastico, un pallone. E’ il mondo dello sport a ispirare quest’immagine dal forte carattere e dall’evidente messaggio: energia in potenza, forza attiva, dinamicità… Che sia stata elaborata nel passato periodo estivo quando le Olimpiadi erano al loro apice?

A firmare l’immagine e la comunicazione visiva l’agenzia Mousse, ma va sottolineato che il Concept & Set Design porta la firma di Rio Grande (Francesco Valtolina, Natascia Fenoglio, Lorenzo Cianchi).

Questa la descrizione con cui è stato accompagnato il lancio dell’immagine: “La campagna di miart 2017 è ispirata al mondo dello sport, in particolare alla ginnastica artistica, il cui immaginario è esplorato in dettagli, gesti e primi piani. Al centro di questa narrazione troviamo il parallelismo tra il gesto atletico e il gesto artistico: entrambi, infatti, sono il frutto di un talento che produce un momento di eccezionalità. Come davanti a un’opera d’arte, anche davanti a un’evoluzione atletica ci troviamo di fronte a uno spettacolo in cui le leggi della fisica appaiono sospese: un momento di meraviglia in cui il mondo, per quegli attimi in cui tratteniamo il fiato, si trasforma. Il movimento atletico, dunque, come metafora del tempo e dello spazio interpretati in continua evoluzione, così come le opere e le nostre concezioni dell’arte sono in continuo divenire. Fa da sottofondo lo spirito agonistico insito nella dimensione sportiva: l’ambizione verso la perfezione della performance, la tensione al miglioramento di se stessi e dei risultati raggiunti, la capacità di crescere e superare i propri limiti.”

Anche quest’anno la comunicazione visiva che accompagnerà miart 2017 non sarà affidata a un’unica immagine ma a una serie di scatti differenti per soggetto e ambientazione che, giocando sulla sovrapposizione di linguaggi – fotografia contemporanea, set design e scatto di moda – creano un immaginario che accende e mantiene vivi la curiosità e l’interesse per una nuova edizione della fiera che già si annuncia ricca di sorprese.

 Credits:

Art Direction & Graphic Design: Mousse
Photo Campaign: Ilaria Orsini
Concept & Set Design: Rio Grande (Francesco Valtolina, Natascia Fenoglio, Lorenzo Cianchi)
Models: Veronica Bertolini, Francesca Ferrari, Martina Germani, Francesca Majer, Arianna Malavasi (Società S.Giorgio ’79, Desio), Elia Rovesti (Società Propatria 1883) Coreography: Jacopo Jenna
Make up: Mary Cesardi, Serena Congiu
Photo assistant: Mattia Maestri, Andrea Citro
Post production: Officina 8
Location: Anticamera Location
Video: Bellone + Consonni
Thanks to: Body Le Farfalle

miart_elastico_gialla_stampa_cmyk-3