Werner Herzog - Anche i nani hanno cominciato da piccoli, 1970

Werner Herzog – Anche i nani hanno cominciato da piccoli, 1970

Prima della sua mostra personale prevista per il 30 ottobre alla galleria Franco Noero (in via Mottalciata), Mario García Torres propone a Torino una Maratona Cinematografica. L’artista messicano ha curato un ciclo di film che si svolgerà nella Sala Uno del Cinema Massimo di Torino, in via Verdi 18, mercoledì 20 settembre a partire dalle ore 20.30 e fino a notte inoltrata.

Le quattro pellicole che accompagneranno il visitatore coronano quelle che sono le traiettorie di ricerca dell’artista: decontestualizzare e dilatare nello spazio e nel tempo l’esperienza dell’opera; ma solo, anche analizzare le visioni e le diverse prospettive in cui si può raccontare il reale. I film in bianco e nero sono stati scelti da García Torres  per le loro qualità di evocazione di uno spazio ‘cinematico’ sospeso tra inconscio e realtà, tra sogno e visione, a sua volta amplificato dalla durata complessiva delle proiezioni. Per molti versi l’artista opera una dislocazione della sua prossima mostra in una sala cinematografica, modificandone la configurazione e anticipando in un certo senso i temi e i meccanismi che gli spettatori ritroveranno – in modo più o meno conscio – nelle opere esposte in galleria.

Werner Herzog - Anche i nani hanno cominciato da piccoli, 1970

Werner Herzog – Anche i nani hanno cominciato da piccoli, 1970

La maratona inizierà alle ore 20.30 con la proiezione del film ‘Lo stato delle cose’ di Wim Wenders (1982, 35mm, versione doppiata in lingua italiana, gentilmente concessa dal Museo Nazionale del Cinema); si prosegue alle 22.50 con ‘Il cavallo di Torino’ di Bela Tarr, film del 2011, qui nella versione originale in lingua ungherese con sottotitoli in italiano. All’1.30 verrà proiettato ‘Historias de dos que soñaron’ di Nicolás Pereda e Andrea Bussmann, un film documentario diretto a quattro mani nel 2016 (versione originale in lingua ungherese con sottotitoli in inglese); alle ore 3.15 il quarto e ultimo film ‘Anche i nani hanno cominciato da piccoli’ di Werner Herzog (1970, 35mm, versione originale in tedesco senza sottotitoli, concessa dal Museo Nazionale del Cinema).

La partecipazione all’evento è gratuita con ingresso libero fino a esaurimenti posti. L’artista introdurrà brevemente i film in programma e durante la proiezione verranno realizzati degli scatti fotografici che documenteranno l’evento.

Historias de dos que soñaron’ di Nicolás Pereda e Andrea Bussmann

Historias de dos que soñaron’ di Nicolás Pereda e Andrea Bussmann

Il cavallo di Torino (A torinói ló) - 2011 - Diretto da Béla Tarr e Ágnes Hranitzky

Il cavallo di Torino (A torinói ló) – 2011 – Diretto da Béla Tarr e Ágnes Hranitzky

Il cavallo di Torino (A torinói ló) - 2011 - Diretto da Béla Tarr e Ágnes Hranitzky

Il cavallo di Torino (A torinói ló) – 2011 – Diretto da Béla Tarr e Ágnes Hranitzky

Lo stato delle cose, Wim Wenders, 1982

Lo stato delle cose, Wim Wenders, 1982

300887_PosterFrancoNoeroFinal_MGT