Flavio Favelli, “UNIVERS. Un negozio metafisico”. Venezia, 8/14 maggio 2017 Photo credits: Dario Lasagni

Flavio Favelli, “UNIVERS. Un negozio metafisico”. Venezia, 8/14 maggio 2017 Photo credits: Dario Lasagni

Nella mia città ideale c’è sempre stato un negozio,
che più che per vendere esiste per ricreare l’ambiente di un negozio,
ma in fondo, senza esserlo completamente.
Un bel negozio dove stare ‘come dentro un bel negozio’,
ma dove si vendono solo poche cose, quasi niente”
(Flavio Favelli

È un negozio ma non del tutto, si vende ma non proprio, ci sono oggetti ma sono anche opere, c’è sì esposizione ma di rifiuti industriali, è un ufficio commerciale ma in realtà ha più a che fare con l’arte. Insomma, è quello che il suo ideatore chiama un “Negozio metafisico”. In occasione della 57ma Biennale Internazionale d’Arte di Venezia, da lunedì 8 a domenica 14 maggio 2017, dalle 12.00 alle 22.00, presso Fondamenta S. Anna 944, (in fondo a via Garibaldi) Flavio Favelli esporrà 250 tra lattine e bottigliette che ha rilevato dall’azienda calabrese Igea dopo il suo fallimento. Dipinti con acrilico, schiacciati e manovrati, questi oggetti saranno esposti e venduti a 20 euro ciascuno.
O meglio, saranno esposti e, in realtà, si potranno anche comprare…ma non si vuole creare l’ufficio commerciale che apre per la vendita in sé. Favelli ha pensato piuttosto di aprire un piccolo ambiente scarno e senza decorazioni – se non per la scritta al neon “Univers” – giusto per gustarsi l’atmosfera di  stare in un bel negozio, senza la sensazione del dover comprare, senza lo sguardo strusciante e il sorriso artefatto del commesso bello e ammiccante. Ci sono le pareti, la porta d’ingresso, le sue opere – perché in fondo di questo si tratta… c’è la possibilità di comprarle a un prezzo ‘ragionevole’. Resta, inevitabile, un sottinteso disappunto critico nei confronti del mercato di prodotti artistici, o comunque la proposizione di un modello di accesso diverso a questo.

“Un negozio di cose uniche ed esclusive che costano poco può essere solo un’opera d’arte, penso a un negozio non conforme alla legge globale della società e del mercato, secondo cui la qualità si paga ed ha un costo elevato”. (FF)

Flavio Favelli — Negozio metafisico
Fondamenta Sant’Anna 994
Castello (in fondo a Via Garibaldi) — Venezia

Flavio Favelli, “UNIVERS. Un negozio metafisico”. Venezia, 8/14 maggio 2017 Photo credits: Dario Lasagni

Flavio Favelli, “UNIVERS. Un negozio metafisico”. Venezia, 8/14 maggio 2017 Photo credits: Dario Lasagni

Flavio Favelli, “UNIVERS. Un negozio metafisico”. Venezia, 8/14 maggio 2017 Photo credits: Dario Lasagni

Flavio Favelli, “UNIVERS. Un negozio metafisico”. Venezia, 8/14 maggio 2017 Photo credits: Dario Lasagni

Flavio Favelli, Univers - Un negozio metafisico - photo credits_Flavio Favelli

Flavio Favelli, Univers – Un negozio metafisico – photo credits_Flavio Favelli

Flavio Favelli, “UNIVERS. Un negozio metafisico”. Venezia, 8/14 maggio 2017 Courtesy: Flavio Favelli

Flavio Favelli, “UNIVERS. Un negozio metafisico”. Venezia, 8/14 maggio 2017 Courtesy: Flavio Favelli

Flavio Favelli, “UNIVERS. Un negozio metafisico”. Venezia, 8/14 maggio 2017 Courtesy: Flavio Favelli

Flavio Favelli, “UNIVERS. Un negozio metafisico”. Venezia, 8/14 maggio 2017 Courtesy: Flavio Favelli