Angelo Plessas,   Variety Las Posas,   Las Posas,   Mexico 2013

Angelo Plessas, Variety Las Posas, Las Posas, Mexico 2013

                                                            (scroll down for the English version)

The Eternal Internet Brotherhood / MEXICO 2013

Mi sta a cuore questo progetto e invidio molto tutti quelli che, con Angelo Plessas – l’artista che ha curato il progetto – si trovano in questo momento dall’altro del mondo a (due calcoli con il fuso orario) rimirar le stelle in un luogo meraviglioso come il parco  Las Pozas a Xilitla in Messico. In questa se de si svolgeranno la maggior parte delle attività degli oltre quaranta invitati, tra cui artisti, architetti, web designer, curatori e scrittori. Tra i tanti,   Cibelle Cavalli Bastos, Andreas Angelidakis, Cecilè B. Evans, Nik Kosmas (Aids 3D), Brenna Murphy, Priscilla Tea, Mai Ueda,   Rozsa Farkas – Arcadia_Missa,  Paul Flannery,  Manuel Fernandez,  Michael Manning,  Jaime Martinezz,  Theo Michael,  Ceci Moss ecc.

Larga parte delle proposte sarà lasciata all’improvvisazione e all’ispirazione che trasmette la natura.

Alcune domande all’artista Angelo Plessas, curatore del progetto. 

ATP: Qual’è il concetto che sta alla base di The Eternal Internet Brotherhood?

Angelo Plessas: Noi, ‘internet brothers and sisters’  ci troviamo ogni anno in uno magnifico luogo attorno al mondo per esplorare la realtà in uno modo completamente diverso e nuovo. Il progetto ‘The Eternal Internet Brotherhood’ è da considerare come un viaggio creativo e spirituale..  

ATP: E’ da poco iniziata la seconda edizione del progetto (fino al 20 aprile). Perchè hai scelto un luogo meraviglioso come il parco surrealista di Las Pozas a Xilitla in Messico?

AP: Siamo arrivati pochi giorni fa nel parco ed siamo veramente rimasti senza fiato. E’, senza esagerazioni, un orgasmo visivo!! Questo luogo mi ha dato conferma di ciò che immaginavo dopo aver scoperto la sua esistenza. Pochi anni fa ho iniziato a fare delle ricerche su questo parco, ma non ci ero mai stato. Trovo che sia un luogo perfetto per fare la sperimentazione visiva. L’ho scelto per questa edizione perché in esso colgo una profonda relazione tra la natura e l’immaginario online: entrambi sono caratterizzati da una fitta rete di connessioni e analogie.  La mia aspirazione è di fondere le natura metafisica di internet, con la spiritualità della foresta e del parco di Las Pozas, così ricco non solo di storia, ma anche di meraviglie naturali.

ATP: Mi racconti alcuni dei progetti che avranno luogo durante quella settimana?

AP: Durante la settimana di The Eternal Internet Brotherhood, lavoreranno assieme tante persone provenienti da tutto il mondo, condividendo esperienze, progetti, ma anche sogni ed emozioni. Larga parte delle proposte sarà lasciata all’improvvisazione e all’ispirazione che trasmette la natura. Non ti nascondo che ho scoperto per la prima volta il parco di Las Spozas su Google Street. Attraversarlo con una visione mediata da internet mi ha dato la strana sensazione di essere in un limbo dove reale e virtuale si fondono indistintamente. Concretamente di saranno delle proiezioni di ‘internet pieces’, delle installazioni fatte con le stampe 3D, dei readings, dei workshops di astronomia e sessioni di numerologia, oltre a laboratori in cui si creerà una benefica tensione tra il mondo virtuale di internet e l’immaginifico scenario naturale del parco. Ci sarà anche la performance di un matrimonio in live streaming…

ATP: Quali sono le novità di quest’anno rispetto all’edizione dell’anno scorso?

AP: Il luogo sono molto differenti. La scorsa edizione ha avuto come sfondo l’isola di Anafi nelle Cicladi, quest’anno, invece, i luoghi che ospitano la manifestazione sono in due aree molto speciali in Messico: il centro archeologico di Tepoztlán, nello stato di Moreles, e il meraviglioso parco surrealista di Las Pozas a Xilitla, edificato in oltre vent’anni dall’eccentrico Sir Edward James. Le rovine surrealiste del parco sono veramente potenti, anche per il fatto che, in alcuni casi, sono letteralmente inghiottite dalla natura rigoglioso. L’unione tra architettura e natura, crea una sorta di grandi installazioni meravigliose. Assieme con gli altri artisti, prenderemo ispirazione da queste incredibili sculture spontanee, cercando di catturare anche i nostri stati mentali condizionati dall’atmosfera del luogo.

ATP: Cosa ti aspetti da questa esperienza?

AP: Un totale e generoso rispetto della bellezza. 

The Eternal Internet Brotherhood MEXICO 2013
The 2nd edition will take place in Mexico between the 14th-20th of April 2013.
It will host more than  50  artists,   writers and thinkers who will pass by the Atzec pyramid of Tepotzlan, culminating in the surrealist park of Las Pozas in Xilitla.  The Eternal Internet Brotherhood is an initiative by artist  Angelo Plessas for a weekly residency/tour happening annually in different locations around the world. The 1st edition happened in the summer of 2012 as a cooperative camp and took place on a mystical beach on the island of Anafi in Greece. You can find full documentation  here.
The Eternal Internet Brotherhood is cultural “situation” featuring events and projects who expand notions of distribution and materiality while experimenting with new forms of image-making online all embraced with the soul’s reunion and the perfection of nature. Read this year’s  statement
The activities will include a spectrum of mediums to be used in situ or virtually expanding notions of physicallity, materiality, distribution, human interaction and well-being.  For example artist Priscilla Tea will project in the park of Las Posas an image of a painting she made inspired by the nature and architecture of the park.
Andreas Angelidakis will expand existing spatial and architectural remains with his own architectural fantasies arranging physically with his 3D printing maquattes in the physical space. Japanese artist Mai Ueda and graphic artist Mike Calvert will make their wedding perfomance at the Park of Las Posas with a tea ceremony naked with their bodies painted and projected with works of Angelo Plessas. Harry Burke’s poetry will be read by all of us in the Pyramid of Tepoztlan and artist Cecile B. Evans will make a special remote video from North korea using the closed intranet system.
During the project we all meet, stay and work closely in a common mental and physical environment. We organically create new concepts swarmed by data, dreams, feelings and visions beyond perceptions of literal and limited use of technology.
As an artist-run initiative it happens only with the support of friends, peers and critics. in the spirit of the gift economy we setup an online fund-raising campaign to cover some of our needs such as production and accommodation. Please  donate and get in exchange editioned works.  For any inquiries please reply to this email or visit our  website. For press kit  here

The Eternal Internet Brotherhood,   2013,   Mexico

The Eternal Internet Brotherhood, 2013, Mexico