Karla Black | Capitain,   Modern Art Art Basel 2013 | Unlimited | Karla Black | Capitain,   Modern Art MCH Messe Schweiz (Basel) AG

Unlimited | Karla Black | Capitain, Modern Art MCH Messe Schweiz (Basel) AG

La sezione Unlimited di Art Basel, conta quest’anno 79 opere oversize, aggiudicandosi il ‘premio’ per  l’esposizione più ampia svoltasi finora. Per la seconda volta ne è curatore Gianni Jetzer, direttore dello Swiss Institute di New York. Unlimited conquista presentando opere di grande effetto, tra le quali molte di qualità museale, ad esempio di Carl Andre, Marc Camille Chaimowicz, Lygia Clark, Michel Majerus e Gina Pane. Nuove leve di talento, come Esther Kläs, Emil Michael Klein, Oscar Murillo e Amalia Pica, si affiancano ad artisti già affermati quali Ai Weiwei, Martin Creed, Thomas Demand, Theaster Gates, Antony Gormley, Susan Hiller, Walid Raad e Thomas Schütte.

Tra i clou di Unlimited va annoverato il più grande dipinto mai esposto in questo settore, ‘Two into One becomes Three’ (2011) di Matt Mullican (22 x 7 metri), proposto da Klosterfelde e da MAI 36 Galerie. Alison Jacques Gallery presenta una struttura in lamiera di alluminio di maxi formato, opera di Lygia Clark, dal titolo ‘Fantastic Architecture’ (2013), concepita già nel 1963 ma realizzata per la prima volta in occasione di Art Basel. La Galleria Daniel Templon porta in esposizione ‘In Silence’ (2002-12), un’installazione iconica di Chiharu Shiota, che consta di un pianoforte carbonizzato e due file di sedie in uno spazio attraversato da fili di lana nera. La Konrad Fischer Galerie presenta invece l’installazione di Peter Buggenhout ‘The Blind Leading the Blind’ (2009), mentre la Gagosian Gallery Massimo De Carlo propongono congiuntamente la monumentale installazione tessile ‘Open Wide’ (2012) di Piotr Ukla?ski, che si ispira all’anatomia umana. Da Mitchell-Innes & Nash e dalla Galleria Nathalie Obadia viene proposta invece la grande installazione multimediale di Jessica Stockholder ‘Wide Eyes Smeared Here Dear’ (2009), mentre le Gallerie Eva Presenhuber, kamel mennour e kaufmann repetto espongono una giostra rivisitata dal titolo ‘Horses and Figures’ (2012) di Latifa Echakhch.

L.N. Tallur | Chemould,   Nature Morte Art Basel 2013 | Unlimited | L.N. Tallur | Chemould,   Nature Morte MCH Messe Schweiz (Basel) AG

L.N. Tallur | Chemould, Nature Morte MCH Messe Schweiz (Basel) AG

Marc Camille Chaimowicz | Cabinet Art Basel 2013 | Unlimited | Marc Camille Chaimowicz | Cabinet MCH Messe Schweiz (Basel) AG

Marc Camille Chaimowicz | Cabinet Art Basel 2013 | Unlimited | Marc Camille Chaimowicz | Cabinet MCH Messe Schweiz (Basel) AG

Matt Mullican | Klosterfelde,   Mai 36 Art Basel 2013 | Unlimited | Matt Mullican | Klosterfelde,   Mai 36 MCH Messe Schweiz (Basel) AG

Matt Mullican | Klosterfelde, Mai 36 Art Basel 2013 | Unlimited | Matt Mullican | Klosterfelde, Mai 36 MCH Messe Schweiz (Basel) AG