NADA 2013 NY

NADA 2013 NY

C’è un po’ di tutto a NADA NY 2013, . Tra gli stand ti puoi imbattere nell’Indipendent Curators International (ICI),  nel piccolo spazio sperduto di Brooklyn o nello Sculpture Centre di NY. Confusione e molta paccottiglia in quella che a mio avviso è una fiera di basso livello. Non si sono fatti nemmeno mancare uno stand tutto dipinto di giallo per commemorare Daniel Reich, il giovane gallerista scomparso lo scorso dicembre nonché tra i fondatori di NADA. Oltre al suo ritratto dipinto da Christian Holstad, anche un notebook che raccoglie firme e ricordi.

Tra i corridoi anche 4 progetti di artisti, non particolarmente significativi. Incontro un furente Thomas Brambilla che si dice deluso per il livello di NADA. Mi imbatto in qualche stand interessante, come quello di una piccola galleria di Bruxelles , Elaine Levy Project,   o American Contemporary  di NY, Temnikova & Kasela Tallinn, Newman Popiashvili Gallery e Fitzroy Gallery, NY ecc.

Prima di uscire, spendo la maggior parte del tempo nello stand di Printed Matter, Inc. libreria tra le più conosciute a NY dove trovare pubblicazioni e stampa alternativa.

Esco e spendo il pomeriggio tra le tante gallerie di Lower east side 🙂

Printed Matter,   Inc/ROLU,   NADA NY 2013

Printed Matter, Inc/ROLU, NADA NY 2013

NADA NY 2013

NADA NY 2013