L’arte nell’editoria digitale - ArteLibro,   Bologna 2013

L’arte nell’editoria digitale – ArteLibro, Bologna 2013

Testo di Michela Arfiero, curatrice della sezione ‘L’arte nell’editoria digitale tra educazione e sperimentazione’,  nella fiera di ArteLibro di Bologna. La sezione comprende una selezione di app e ebook per iPad dedicate all’arte contemporanea, a cui il pubblico avrà libero accesso grazie a delle apposite postazioni all’interno di Palazzo Re Enzo.

Lo scorso febbraio (2013) presso New York Public Library si è svolto un interessante incontro sul libro d’arte dal titolo The Future of Art Book Publishing, ovviamente il discorso è nato dalle difficoltà, minori vendite, librerie che chiudono, per poi però incanalarsi nelle nuove possibilità e nelle diverse prospettive dell’editoria specializzata nelle arti visive sia cartacea sia elettronica. Tra i relatori, Sharon Gallegher – presidente di D.A.P Art Book che rappresenta e distribuisce oltre duecento realtà tra editori e musei – ha sottolineato come il libro d’arte negli ultimi anni si sia rinnovato attraverso un nuovo giovane pubblico di estimatori e collezionisti per la quale il design, il packing, l’edizione limitata e tutti gli aspetti legati al libro come oggetto sono determinanti. Sono un esempio i numerosi festival nati negli ultimi anni, come New Artists Book Fair – con oltre 20, 000 visitatori lo scorso anno e con una nuova estensione a Los Angeles – e in Italia il festival del libro d’arte contemporanea Fruit.

L’avvento dell’editoria digitale – ePub, e-Book, Apps – non ha unicamente messo in crisi ma anche rigenerato il discorso intorno al libro d’arte, anche nella sua veste più tradizionale. E’ stato invitato ad intervenire all’incontro anche l’artista di New York Paul Chan che ha fondato nel 2010 la casa editrice Badlands Unlimited. Chan è uno tra i più innovativi e sperimentali editori digitali di arte contemporanea, al momento forse l’unico che pubblica libri d’artista per iPad, Kindle con un forte aspetto concettuale.

Partendo dal dibattito in corso quello che ho voluto mettere in mostra nella sezione dedicata all’editoria digitale per Artelibro sono le differenti potenzialità dell’editoria digitale nell’ambito dell’arte, in particolare quella contemporanea, possibilità diverse da quelle dell’editoria tradizionale ma che possono essere fonte di ispirazione reciproca. Non è un caso, infatti, che questa sezione dedicata all’arte nell’editoria digitale sia nata all’interno di Artelibro, Festival del libro d’arte a 360°.

All’interno di Palazzo Re Enzo in un’area indipendente e gratuita al pubblico, si ha visione e si può interagire con la selezione di App e e-Book attraverso delle apposite postazioni. Con il titolo L’arte nell’editoria digitale tra educazione e sperimentazione questa selezione vuole mostrare alcuni elementi che più di altri sono particolarmente interessanti: quello didattico, l’archivio di informazioni e le nuove possibilità di sperimentazione.

Consapevoli che in ogni caso cercare di riprodurre l’opera è di per sé un fallimento, così come lo è per il supporto cartaceo, nonostante nell’editoria digitale c’è una forma di amplificazione dell’esperienza, la tecnologia non riesce ancora a supportare le ambizioni di riproduzione di installazioni, video, performance e la complessità di descrizione dell’arte. I risultati più interessanti sono quelli di racconto dell’arte e sono quelli pensati e disegnati per il supporto scelto.

Tra gli oltre venti progetti editoriali presentati segnalo The Unilever Series, un grande catalogo che ripercorre tutte le mostre (dal 2000 a oggi) svolte nella Turbine Hall della Tate Modern di Londra, immagini, video, testi ma anche, ad esempio, le voci che invadevano lo spazio nella mostra Raw Material di Bruce Nauman in sequenza ai disegni dell’artista. Il libro d’artista HELL_ TREE di Petra Cortright, una forma di biografia interiore composta da screenshot, giornalieri e senza filtri, del deskstop del proprio computer.

APP
Anish Kapoor, Monumenta 2011  by Réunion des Musées Nationaux
Anri Sala  by Louisiana Museum of Modern Art
DONE magazine   by nordsueddesign
Edward Hopper, from window to window  by Réunion des Musées Nationaux
Flash Art International  by Giancarlo Politi Editore
Frieze Magazine  by Frieze Publishing Ltd.
Fruit of the Forest  b y Fortino Editions LLC
Kelly In Munich  von Sieveking print & digital
MoMA AB EX NY  by MoMA, The Museum of Modern Art
Mousse Magazine  by Mousse
The Design Museum Collection for iPad  by Design Museum
The Unilever Series at Tate Modern  by Tate Publishing
WONDEREUR  by WONDEREUR Inc.

EDITORIA DIGITALE 2013 | Fruit of the Forest by Fortino Editions LLC

EDITORIA DIGITALE 2013 | Fruit of the Forest by Fortino Editions LLC

EDITORIA DIGITALE 2013 | Anish Kapoor,   Monumenta 2011 by Réunion des Musées Nationaux

EDITORIA DIGITALE 2013 | Anish Kapoor, Monumenta 2011 by Réunion des Musées Nationaux

EDITORIA DIGITALE 2013 | Irv magazine by lightrhythm visual ltd

EDITORIA DIGITALE 2013 | Irv magazine by lightrhythm visual ltd

EBOOKS – IBOOKS
A Neoist Research Project  by N O Cantsin
A Porky Prime Cut  by Tony White
Elevatio animae  by Granger Press LTD
frieze on documenta  by Jennifer Allen
HELL_ TREE  by Petra Cortright
L’histoire de Bexhill Baudelaire  by Niven Govinden
MADE IN USA  by Bernadette Corporation
Marcel Duchamp: The Afternoon Interviews
POEMS  by Yvonne Rainer

The help, A companion Guide  by Rachel Harrison
Wht is a book?  by Paul Chan

EDITORIA DIGITALE 2013 | MADE IN USA n. 1 by BernardetteCORPORATION

EDITORIA DIGITALE 2013 | MADE IN USA n. 1 by Bernardette Corporation

EDITORIA DIGITALE 2013 | HELL_TREE by Petra Cortright

EDITORIA DIGITALE 2013 | HELL_TREE by Petra Cortright

EDITORIA DIGITALE 2013 | Wht is a book? by Paul Chan

EDITORIA DIGITALE 2013 | Wht is a book? by Paul Chan

Comunicato stampa completo di L’arte nell’editoria digitale.