Laura Pugno,   Cars 2013

Laura Pugno, Cars 2013

Domenica scorsa a Omegna sono state presentate le opere di fine residenza degli artisti Sergio Breviario, Giovanni De Francesco, Laura Pugno e Cosimo Veneziano. La mostra, dal titolo ‘ La Logica del Tornasole’ (visibile fino al 13 ottobre 2013), è frutto del laborioso e coinvolgente entusiasmo di Lorenza Boisi e Andrea Ruschetti che hanno fondato CARS Cusio Artist Residency Space. Visto che MARS a Milano ha perso un po’ la bussola, le energie hanno preso un’altra direzione (quella giusta ci auguriamo) concentrandosi nel paesino di Omegna. 

Gli artisti, ispirati dall’esperienza residenziale sul territorio e dalla frequentazione del contesto industriale, offrono al pubblico l’esito della loro ricerca recente. Seguono alcune dichiarazioni degli artisti. 

Sergio Breviario: “Allungare a dismisura una cornice equivale a non tener conto della forza di gravità, come se non la si conoscesse; costruire una macchina caleidoscopica per deformare lo spazio circostante è solo un gioco per creare una vertigine, vedere la stessa cosa in modo diverso”.

Giovanni De Francesco: “presenta un’installazione caratterizzata da tre diversi gruppi scultorei dal titolo “Isola”… Il piccolo e ordinato arcipelago di oggetti e di forme che compongono i vari insiemi di “isole” che nascono sostanzialmente dall’incontro con il luogo (la fabbrica), dalla contemplazione del paesaggio e del relativo portato evocativo, imminente e remoto…” [dal testo critico di Riccardo Conti].

Laura Pugno: “Per forma si intende sempre, implicitamente, forma visiva. Le sculture che presenterò a CARS sono il risultato di una ricerca volta ad indagare la forma tattile, ossia una forma che prescinde completamente dalla vista. Realizzate con un materiale quasi-didattico, sono state modellate dopo un ‘rapporto’ unicamente tattile con l’oggetto”.

Cosimo Veneziano: “Il lavoro presentato a CARS è una ricerca sull’educazione alla gestualità, che parte dai manuali d’istruzione dei giochi dedicati ai mestieri artigianali, costruiti a partire dagli Anni ‘60 fino ai primi Anni ’90. Ho deciso di concentrare, la mia ricerca su un piccolo frammento di questo vasto mondo…All’interno di quel frammento sono racchiuse descrizioni dettagliate, istruzioni precise, una vera propria educazione al movimento”.

Sergio Breviario,   Cars,   Omegna 2013

Sergio Breviario, Cars, Omegna 2013

Giovanni de Francesco,   Cars 2013

Giovanni de Francesco, Cars 2013

Sempre lo stesso giorno, a Orta S. Giulio (località sempre situata sulle rive del lago d’ora, a poco meno di 20 km da Omegna), è inaugurata la mostra  Landina – Mostra di Pittura en Plein Air.  La mostra è il frutto di un workshop –  nato anche grazie alla collaborazione con il Museo del Paesaggio di Verbania – svoltosi alcuni mesi fa nel territorio attorno al lago.  Hanno partecipato i seguenti artisti: Pierluigi Antonucci, Lorenza Boisi, Jacopo Casadei, Juan Carlos Ceci, Manuele Cerutti, Valentina D’Amaro, Daniele Giunta, Pesce Khete, Angelo Mosca, Gianluca di Pasquale, Michele Tocca.

Leggi l’intervista a Lorenza Boisi, a proposito di questo progetto ? 

Daniele Giunta,   Cars Landina 2013

Daniele Giunta, Cars Landina 2013

Jacopo Casadei,   Cars 2013

Jacopo Casadei, Cars 2013

Lorenza Boisi,   Cars Landina 2013

Lorenza Boisi, Cars Landina 2013

Angelo Mosca,   Cars 2013

Angelo Mosca, Cars 2013