Evil Under the Sun ? Volcano Extravaganza

Evil Under the Sun ? Volcano Extravaganza

A Londra, Fiorucci Art Trust ha presentato il 3° appuntamento di Volcano Extravaganza.

Si ispira al film ‘Evil Under the Sun’ – tratto da un romanzo dallo stesso titolo di Agatha Christie – la terza edizione di Volcano Extravaganza: il progetto nato dalle ‘grinfie’ di Milovan Farronato, che quest’anno sarà affiancato da Lucy McKenzie nella cura della terza tappa.

Non poteva esserci titolo più azzeccato. Reduce da Ari Mortis, Milovan Farronato si è immerso nella densa e magmatica energia isolana per dare seguito a quello che, a mio avviso (e l’ho anche ripetuto in più contesti), sembra essere uno dei progetti estivi più accattivanti nel Mediterraneo e non solo. L’hanno scorso abbiamo visto le maschere di Ketuta Alexi-Meskhishvili, le danze surreali di Ei Arakawa, le processioni funeree di Crystall Z Campbell, la cena rosa pallido di Than Hussein Clark, le ambientazioni effimere di Thea Djordjadze, i deliri scenografici di Danny McDonald, le messe inscena psicanalitiche di Paulina Olowska, il rito apotropaico e liberatorio di Andro Wekua (BOOM!)…. ecc. Sempre lo stesso sfondo meraviglioso e paradisiaco di Stromboli. I tramonti indimenticabili, le rocce taglienti e nerissime, il profumo intenso di finocchio selvatico, capperi e fichi d’India. Trovate tutto qui DEDICATO STROMBOLI.

Quest’anno il programma sembra non essere da meno. Il taglio ‘giallo’ è sicuramente accattivante. Prende ispirazione da un romanzo ambientato in un’isola, per l’esattezza in un hotel (Jolly Roger) dove accade un misterioso e afferrato delitto… E questo, come si suol dire, è solo l’inzio.

In breve questo è il prologo o lo sfondo di ciò che accadrà quest’anno a Stromboli, tra House of Extravaganza e La Lunatica (le due location che ospitano il progetto) e i molti altri luoghi strombolani per ora non rivelati.

Gli artisti di quest’anno sono: Atelier E.B., Antonia Baehr, Michael Bracewell, Nicholas Bussmann, Enrico David, Lucile Desamory, Nicoletta Fiorucci, Maria Hassabi, Beca Lipscombe, Martin McGeown, Lucy McKenzie, Ray McKenzie, Alan Michael, pelican avenue, Anna Blessmann & Peter Saville, Bernie Reid, Markus Selg, Anthony Symonds e Alison Yip… con ovviamente invitati che, mano a mano che ci avviciniamo alla data di ‘partenza’, verranno svelati.

‘Evil Under the Sun’, rispetto agli altri anni si aprirà ad ambiti extra-artistici, cercando di creare imprevedibili sinergie tra danza, design, moda, musica cinema ecc.

Ci sarà una serie di incontri: da Michael Bracewell che discorre su James Bond al gallerista londinese di Cabinet, Martin McGeown che racconta in maniera minuziosa esperienze sulla pratica della scherma.  Giocando con gli elementi classici delle vacanze estive, Peter Saville e Anna Blessman creeranno un’installazione scultorea con ombrelloni, nel frattempo Lucy McKenzie e Alan Michael distribuiranno libelli estivi, con racconti polizieschi ambientati  a Stromboli. Non mancherà la moda con Atelier E.B. e pelican avenue che progetteranno indumenti speciali per l’isola. Tutto sarà documentato dai disegni estemporanei di Alison Yip, Lucie McKenzie e Bernie Reid.

Rivelano i curatori: “Like anywhere characterised by remarkable natural landscape, Stromboli evokes both sensuality and malevolence to those who seek it. It is a place ideal for both total relaxation and intense social chemistry. But aside from the drama, and with a midsummer seaside weekend in mind, we will supply the beachwear, the paperback page-turner, and the scent of the season.” Lucy McKenzie

“Neither nomadism nor wandering, but brightness and a 360- degree horizon, Alighiero Boetti suggested the name stra-vaganza as an allusion to those who want to invest in the multiplicity and unexpected nature of encounters.” Milovan Farronato

ATPdiary segue DEDICATO STROMBOLI 

VE2013 – Alison Yip,   drawing

VE2013 – Alison Yip, drawing