Cascina Maria

Cascina Maria

Inaugura il 16 settembre Cascina Maria, uno spazio dedicato all’arte contemporanea situato in un’ex tenuta di campagna in Via Motto 11 ad Agrate Conturbia, in provincia di Novara ed in prossimità del Lago Maggiore. Il progetto è a cura di Nicoletta Rusconi, e si divide in 3 momenti diversi di dialogo con gli artisti.

In primo luogo, due volte all’anno ci sarà una residenza all’interno della cascina che coinvolgerà uno alla volta un artista straniero ed uno italiano, chiamati “a confrontarsi con il contesto naturale inteso non solo come cornice della residenza ma come materia di riflessione”, in modo che Cascina Maria possa essere uno “spazio ideale di produzione di opere che, usando ogni tipo di linguaggio, privilegiano l’utilizzo di materiali organici e forme naturali”. Il nome della residenza è I.D.E.A. – Independent Domus Exhibiting Art e il primo artista invitato è stato Riccardo Beretta, la cui mostra finale verrà inaugurata il 16 settembre nella Project Room.

Il secondo format di Cascina Maria è invece il Country Unlimited, un parco estero in cui verranno esposte per cicli temporanei le sculture di grandi dimensioni di artisti contemporanei. Il primo ciclo è avvenuto in collaborazione con le gallerie Raffaella Cortese, Kaufmann Repetto, Giò Marconi, Francesca Minini, Massimo Minini, e l’architetto Walter Patscheider. Si vedranno le opere di Francesco Arena, Miroslaw Balka, Matthias Bitzer, Monica Bonvicini, Mattia Bosco, Latifa Echakhch, Dan Graham, Paolo Icaro, Carlo Ramous e Markus Schinwald,

La terza forma espositiva proposta dalla curatrice riguarda progetti temporanei di fotografia d’artista, in collaborazione con le gallerie di riferimento: il primo fotografo chiamato ad esporre è Luca Gilli, che inaugurerà la propria mostra sempre il 16 settembre.

E infine, i tre appartamenti di Cascina Maria accolgono le opere di artisti che negli anni hanno collaborato con Nicoletta Rusconi, trasformando gli spazi domestici in una inconsueta galleria dove gli ospiti potranno ricostruire la storia e il percorso degli artisti attraverso cataloghi, edizioni e testimonianze. In particolare Cascina Maria conserva alcuni lavori site-specific della collezione privata di Nicoletta Rusconi, fra cui la carta da parati dipinta da Donatella Spaziani, il wall-paper di Davide Tranchina, il pavimento di Flavio Favelli e una misteriosa porta di Alexeij Koschkarov.

Panoramica_senza titolo13 copia