Turner Prize 2014 - Shortlist,   Duncan Campbell,     It for Others,   2013,   16mm film transferred to digital video,   Courtesy of Duncan Campbell and Rodeo Gallery

Turner Prize 2014 – Shortlist, Duncan Campbell, It for Others, 2013, 16mm film transferred to digital video, Courtesy of Duncan Campbell and Rodeo Gallery

Dato per favorito fin dalla nomina dei finalisti, il dublinese Duncan Campbell ha vinto il Turner Prize 2014.

Accettando il premio di 25000 £, Campbell ha detto: “Questi soldi faranno davvero la differenza per me, anche essere l’essere stato nominato per il premio ha significato molto. Spenderò i soldi in roba di tutti i giorni, robe noise. Affitto, cibo, affitto dello studio”.

La giuria, che durante la premiazione ha definito l’opera vincitrice “It for Others” come “un film ambizioso e complesso che merita di essere visto più volte”, ha “ammirato l’eccezionale dedizione dell’artista nella realizzazione di un lavoro che parla del processo di costruzione del valore e del significato in modo attuale e coinvolgente”. “Tutti i giudici avevano le idee abbastanza chiare”, ha detto la direttrice della Tate Britain Penelope Curtis all’inizio del discorso di premiazione.

L’approccio di Duncan Campbell alla regia mette assieme una coinvolgente successione di materiali d’archivio, fotografie, interviste, animazioni, ricostruzioni e musica, creando film che sono un ibrido tra collage cinematici quasi-documentari e narrazioni slegate tra loro basate su pochissime informazioni. Nei suoi film, il passato viene filtrato attraverso la lente dei media, controllato, selezionato, organizzato e ridistribuito da un fluire di impressioni in costante movimento, non in grado di fornire un’immagine univoca del soggetto che tratta. L’ultimo film di Campbell, “It for Others” (2013), usa materiale sia nuovo che d’archivio per riflettere sui modi in cui gli oggetti vengono trasformati in commodities. In una serie di segmenti sconnessi intrecciati dal tono fermo di una narratrice, il film esplora il modo in cui lo scambio e il consumo influiscono sul valore di un oggetto.

Turner Prize 2014 installation shot,   Turner Prize installation shot - Duncan Campbell,   It for Others 2013 Copyright the artist Courtesy Tate Photography

Turner Prize 2014 installation shot, Turner Prize installation shot – Duncan Campbell, It for Others 2013 Copyright the artist Courtesy Tate Photography