Daze and Ornament. Exhibition view (Localedue - Bologna)

Daze and Ornament. Exhibition view (Localedue – Bologna)

Daze and Ornament è l’ultimo progetto realizzato dallo spazio bolognese LOCALEDUE e curato da Andrea Lacarpia di Dimora Artica. Una mostra che approfondisce l’elemento ornamentale presente nell’arte contemporanea attraverso le opere di tre artisti in cui la decorazione assume talvolta puri aspetti estetici talvolta narrativi in un composizione eterogenea di materiali e forme.

Così nelle opere di Giada Fiorindi + Federico Floriani piccole statue ornamentali vengono accessoriate da elementi di cultura contemporanea come frammenti di chat di Wahtsapp creando nuove forme di storytelling. Decori liberty sembrano inserirsi invece in una sorta di macchina celibe di Tommaso Gatti che con la serie “Libertymaybeendengeredbytheabuseofliberty” indaga il rapporto tra stile e libertà inventiva. Anche Giovanni De Francesco mette in luce una realtà contemporanea che oscilla tra edonismo e decadenza presentando il tema della natura morta in modo inatteso per materiali e composizione visiva.

Giada Fiorindi and Federico Floriani, Can frills fill the void. 2018 (Daze and Ornament, Localedue Bologna) 1

Giada Fiorindi and Federico Floriani, Can frills fill the void. 2018 (Daze and Ornament, Localedue Bologna) 1

Giada Fiorindi and Federico Floriani, My perfect garden of dismay. 2018 (Daze and Ornament, Localedue - Bologna) 1

Giada Fiorindi and Federico Floriani, My perfect garden of dismay. 2018 (Daze and Ornament, Localedue – Bologna) 1

Giovanni De Francesco, Natura Morta. (Daze and Ornament, Localedue - Bologna)

Giovanni De Francesco, Natura Morta. (Daze and Ornament, Localedue – Bologna)

Tommaso Gatti, Libertymaybeendangeredbytheabuseofliberty. 2018 (Daze and Ornament, Localedue - Bologna) 2

Tommaso Gatti, Libertymaybeendangeredbytheabuseofliberty. 2018 (Daze and Ornament, Localedue – Bologna) 2