The Party Wall, performance at Macro Asilo, pic by Monkeys videolab, part of Cassata Drone Expanded Archive, Roma, ottobre 2018

The Party Wall, performance at Macro Asilo, pic by Monkeys videolab, part of Cassata Drone Expanded Archive, Roma, ottobre 2018

Testo di Serena Schioppa —

Il 20 e 21 Ottobre 2018 il Macro Asilo di Roma, il nuovo progetto museale di Giorgio de Finis, ha ospitato l’archivio espanso del progetto Cassata Drone, ideato da g.olmo stuppia. Un archivio nomade, che ha avuto la sua base stanziale più lunga a Palermo dal 14 Giugno al 5 Ottobre 2018, in concomitanza con Manifesta12, con una mostra curata da Giovanni Rendina, in cui erano coinvolti tre artisti – Raqs Media Collective, MDR (Maria D Rapicavoli) e Stefano Cagol - che hanno proposto per l’occasione tre opere site specific.
Nella giornata del 20 Ottobre l’ideatore g.olmo stuppia e la project manager Chiara Bordin hanno raccontato il progetto nelle sue fasi compositive, tra cui il workshop “La Sughereta” con Andrea Masu di Alterazionivideo sul tema del camouflage, svoltosi in Sicilia nelle prime settimane di Ottobre, che ha visto tra i partecipanti Francesca Bertazzoni, Bruno Camargo, Christine Kettaneh, Angelica Litta Modignani e Giorgia Scavo.
Un progetto che si presenta, in primis, come una ricerca non esaurita, che si pone l’obiettivo di indagare, attraverso lo studio del territorio e di chi lo abita, il rapporto tra la tradizione linguistico-culinaria siciliana e il drone, nei rispettivi rapporti con l’isola e con i cittadini. Le parole che compongo il nome del progetto – Cassata Drone – sono altamente simboliche: la cassata, scelta come immagine iconica della Sicilia e della sua estetica fortemente decorativa, nonché di una “turistificazione” sempre più incalzante, e il drone a sottolineare la presenza di dispositivi militari nell’isola, che l’hanno trasformata in una strategica base militare nel mediterraneo, in ossimoro con la dolcezza della pietanza siciliana e con quella umana. Una riflessione sul concetto di stratificazione, di cui gli strati della cassata si fanno metafora, e che a sua volta va a stratificarsi nelle pratiche artistiche che la compongono e la alimentano.

Cassata Drone Expanded Archive - The Cork Oak Workshop

Cassata Drone Expanded Archive – The Cork Oak Workshop

La mostra di Palermo, infatti, ha coinvolto pratiche artistiche collaterali tra cui la performance dell’artista Corinne Mazzoli “The party wall”, pensata in risposta al globale incremento di recinzioni e barriere nel mondo, riproposta nel museo romano di Via Nizza nel pomeriggio del 21 Ottobre.
L’intervento di Cassata Drone al Macro Asilo è quello dell’archivio espanso, una restituzione delle pratiche artistiche e poetiche a dimensione totale nello spazio.
Il nome del lavoro “archivio espanso” ci rimanda naturalmente al concetto di “scultura espansa” teorizzato da Rosalind Krauss. Il progetto, infatti, da una prima fase operativa in Sicilia, elabora i propri contenuti proiettandoli anche al di fuori dell’isola, andando a confrontarsi, di volta in volta, con nuovi territori e nuovi abitanti.
Il concetto di stratificazione, centrale nella ricerca, qui si trasforma in una stratificazione di piani artistico-sensoriali: Una lecture nell’auditorium nel museo, una diretta radio, la performance di Corinne Mazzoli e una rassegna video proiettata nel foyer del museo.
La dimensione sonora si snoda ulteriormente all’interno del museo attraverso la riproduzione di racconti e immaginari relativi al mondo Siciliano e alle sue contraddizioni, tra cui interviste riprodotte in loop, che vedono partecipi anche il collettivo Claire Fontaine.

Un progetto pluridimensionale e allo stesso tempo organico di cui, non essendo concluso, attendiamo i prossimi “strati”.

Cassata Drone Expanded Archive - radiodevice and g. olmo stuppia (artist and founder) (C) Monke ys Video Lab - Macro Asilo

Cassata Drone Expanded Archive – radiodevice and g. olmo stuppia (artist and founder) (C) Monke ys Video Lab – Macro Asilo

The Party Wall, performance at Macro Asilo, pic by Monkeys videolab, part of Cassata Drone Expanded Archive, Roma, ottobre 2018

The Party Wall, performance at Macro Asilo, pic by Monkeys videolab, part of Cassata Drone Expanded Archive, Roma, ottobre 2018