Il 15 maggio 2019 alle 19:00, all’interno della mostra personale CITTÀDIMILANO di Giorgio Andreotta Calò presentata da Pirelli HangarBicocca avrà luogo Vicissitude (Milan), performance sonora di BJ Nilsen a cura di Pedro Rocha. Sia per il veneziano sia per il compositore olandese Nilsen, la sperimentazione artistica/acustica segue un movimento lento e rarefatto che  dal basso cresce verso l’alto. Attraverso media differenti – le testimonianze uditive sottili, naturali o antropogeniche per BJ Nilsen, la materia bruta e il residuo industriale per Calò – entrambi gli artisti si propongono di registrare le variazioni infinite che compongono il reale. La geofonia riprodotta da BJ Nilsen, un “gorgoglio” ctonio e remoto generato nel sottosuolo, entra in dialogo con i carotaggi di Calò, estratti dal cuore della terra e allestiti la loro originale stratigrafia. La lentezza dei moti geologici che BJ Nilsen cattura e registra a livello sonoro può essere avvicinata, per intensità e per estensione, al lavorio perenne, eterno e altamente significante delle Clessidre di Giorgio Andreotta Calò. In una ri-emersione fisica e interiore dalle profondità della materia si giunge all’ “inquinamento” acustico della città e alla quotidianità delle zone inurbate. I rumori della città, dei materiali trattati dall’uomo, costantemente presenti nelle realtà post-industriali, si fondono con le vibrazioni naturali più antiche. La monumentale fotografia analogica impressa manualmente da Calò rivolgendosi alla parte est di Milano ed esposta capovolta, accompagna con solenne discrezione questo viaggio al termine del “percepibile”.

In occasione dell’inaugurazione del progetto sarà possibile prendere parte ad una lecture tenuta da BJ Nilsen in relazione alla sua produzione e alla sua pratica artistica.

Vicissitude (Milan) sarà aperta al pubblico da giovedì 16 a domenica 19 maggio, dalle 10:00 alle 22:00.