In attesa dell’inaugurazione della mostra Surface di Massimo Grimaldi (galleria Zero…, 22/04 – 5/06), inizio a ‘impormi’ la bella faccia di Bill Kaulitz , cantante dei Tokio Hotel. Sorridente, truccato, agghindato… mentre guarda per l’ennesima volta in macchina. Me lo impongo qui assieme alle immagini di tutti gli altri artisti che questo blog ospita e commenta. Stesso livello, stesso piano, stesso spazio.

“Il lavoro di Massimo Grimaldi indaga la natura di ciò che chiamiamo ‘arte’, il modo con cui essa viene percepita, valutata, capita. la sua ricerca è un’interrogazione sui criteri della produzione e della circolazione delle immagini, sul potere e i limiti della speculazione estetica, sulla possibilità di una sua ridefinizione etica. La mostra Surface si compone di 9 nuovi lavori”. Da comunicato stampa.