ATPdiary invited some curators to point out three international artworks that summarize – or are meaningful of – three historical periods. 

One from the past, even very distant.

One from the present, focusing on the contemporary moment.

One from the future, with a strong perspective, in a nutshell, towards what’s next. 

Anna Musini

Di recente mi sono trovata a riscoprire e a avvicinarmi ad alcuni lavori, per me, significativi, per la forza primordiale e attuale, fisica e spirituale che esprimono attraverso forme e tecniche diverse, in dialogo con la tradizione e con le ricerche contemporanee.

— Past

Carol Rama,   Appassionata,   1940,   acquerello e matita su carta,   23 x 33 cm,   Fondazione Guido ed Ettore De Fornaris,   GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea,   Torino

Carol Rama, Appassionata, 1940, acquerello e matita su carta, 23 x 33 cm, Fondazione Guido ed Ettore De Fornaris, GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, Torino

— Present 

Steve McQueen,   Ashes,   2014-2015,   poster,   pellicola 8 e 16 mm trasferita su video digitale in HD,   sonoro,   dual stereo

Steve McQueen, Ashes, 2014-2015, poster, pellicola 8 e 16 mm trasferita su video digitale in HD, sonoro, dual stereo

— Future

N. Dash,   Untitled,   2014,   stampa ai sali d’argento,   Courtesy dell’artista,   Casey Kaplan e Mehdi Chouakri

N. Dash, Untitled, 2014, stampa ai sali d’argento,  Courtesy dell’artista, Casey Kaplan e Mehdi Chouakri

L’opera di N.Dash racchiude la capacità di riappropriarsi del contatto con la realtà attraverso una riflessione intima e un patrimonio culturale privato che l’artista restituisce e traduce in un’espressione visiva e in un linguaggio universale.