Giorgio Andreotta Calo?,   Clessidra,   serie AB,   2015,   installazione

Giorgio Andreotta Calo?, Clessidra, serie AB, 2015, installazione

Rapporto tra imprenditoria e cultura, promozione del sistema dell’arte e mecenatismo sono alcuni dei punti essenziali che caratterizzano OPEN SOURCE, la nuova iniziativa promossa da ArtVerona, la fiera di arte moderna e contemporanea che si terrà dal 14 al 17 ottobre 2016 a Verona, sotto la direzione artistica di Andrea Bruciati, per indagare i rapporti e le contaminazioni tra entità pubblica e privata. 

In occasione della giornata d’inaugurazione della 50a Edizione di Vinitaly, la prima azienda presa in esame e coinvolta è quella vitivinicola Marchesi Antinori, che dal 2012 ha dato luce ad Antinori Art Project, percorso articolato a sostegno dell’arte contemporanea sotto la direzione di Alessia Antinori e la curatela di Ilaria Bonacossa. Questo consiste nell’invito di artisti, italiani e non, per realizzare negli spazi (chiusi e aperti) di proprietà della cantina opere spesso site specific. L’ultimo artista chiamato a partecipare è stato Giorgio Andreotta Calò, con l’opera Clessidra (serie AB, 2015).  All’incontro, che si svolgerà domenica 10 aprile nella Sala Rossini tra i padiglioni 6/7 della Fiera di Verona, interverranno Alessia Antinori, Chiara Rusconi, Ilaria Bonacossa, Andrea Bruciati, Giorgio Fasol e Giorgio Andreotta Calò. Il tema dell’incontro è l’imprenditoria e Cultura contemporanea.

Per il secondo anno consecutivo, dunque, oltre al Fondo Acquisizioni Domus del valore di 100.000 euro a sostegno di artisti e gallerie, ci sarà Fondo Acquisizioni Privato per l’arte contemporanea, volto a sostenere l’arte contemporanea con un piano quinquennale che parte con un investimento di 50.000 euro.

“L’appuntamento, promosso da ArtVerona nell’ottica di una fiera ‘espansa’ che non si esaurisce nei soli giorni di fiera, ma intende farsi volano per la promozione del sistema dell’arte con una serie diversificata di azioni estese nel tempo e nello spazio,  si terrà sotto forma di speciale conversazione sull’arte e sarà rivolto a una rosa selezionata di ospiti – tra stampa, collezionisti e operatori – che avranno l’opportunità di conoscere la visione che ha spinto un nome storico dell’enologia come Marchesi Antinori a mettersi in dialogo con l’arte contemporanea e con gli artisti del nostro tempo” (da C.S.).

IMPRENDITORIA E CULTURA CONTEMPORANEA
ANTINORI ART PROJECT

10 APRILE 2016 |  ORE 15, 00 
Sala Rossini – Primo Piano, padd 6/7
Evento riservato, su invito

Intervengono
Alessia Antinori, Marchesi Antinori
Chiara Rusconi, direttrice Antinori Art Project
Ilaria Bonacossa, curatrice Antinori Art Project
Andrea Bruciati, direttore artistico ArtVerona
Giorgio Andreotta Calò, artista
Giorgio Fasol, collezionista

Per ulteriori informazioni > CS Open Source – ArtVerona

Robert Montgomery,   In the silence of your bones,   2013 LED,   struttura in legno verniciata cm 280 x 315 x 180

Robert Montgomery, In the silence of your bones, 2013 LED, struttura in legno verniciata cm 280 x 315 x 180