Armin Linke per MiArt

La Milano di Gabriele Basilico è in bianco e nero, razionalista e sistematica. Lo sguardo che ne ha dato in occasione del MiArt, per comunicare l’immagine della fiera nell’edizione 2009, era sistematico e metafisico al tempo stesso. Quest’anno, a comunicare l’immagine del week end dedicato all’arte (26/29 marzo), è stato scelto il fotografo più giovane, ma non meno intenso, Armin Linke . Più immediato e istintivo rispetto a Basilico, Linke ci mostra una serie di architetture di Milano poco conosciute o addirittura ‘rimosse’. Interni non spettacolari, datati dagli anni ’60 agli ’80, spesso appartenenti a spazi con funzione pubblica o sociale, come la Chiesa di Vetro di Morassutti e Mangiarotti o la Sala delle Asse ristrutturata dallo Studio BBPR al Castello Sforzesco.