Appare il futuro terribilmente vicino – Progetto di Matteo Rubbi

Il progetto di Rubbi consiste nella ristampa integrale del quotidiano “La Stampa” pubblicato il 6 maggio 1961, giorno inaugurale dell’esposizione universale “Italia ’61” a Torino.
Il 6 maggio 2010 il quotidiano è stato distribuito nei principali bar e caffè della città di Torino, affiancando i quotidiani del giorno solitamente a disposizione degli avventori.
La pubblicazione e diffusione nella città di quel numero di grande valenza storica, ripropone all’attenzione collettiva uno degli eventi che maggiormente hanno segnato la città negli anni in cui diventava uno dei riferimenti assoluti del mondo del lavoro nazionale, centro di innovazione e di sviluppo economico. L’expo Italia61, apice celebrativo di questo momento di grande espansione, fu rapidamente dimenticato, e le sue architetture superstiti sono state progressivamente abbandonate, distrutte o rimaneggiate pesantemente.
Nel gesto apparentemente innocuo di ristampare e infiltrare nella realtà di oggi il giornale dell’epoca, si vuole creare un cortocircuito minaccioso: rievocare un momento carico di speranze in un tempo di crisi globale e riflettere sulla retorica progressista e nazionalistica delle esposizioni universali all’alba del Centocinquantenario dell’Unità d’Italia

Photo Courtesy Matteo Rubbi

tagged in Matteo Rubbi