Alberto Garutti Moquette 1992/2014 strati di moquette / 320 x 350 cm  - Madonna 2007 ceramica,   resistenza elettrica,   termostato e filo elettrico / 326 (h) x 48 x 48 cm  © Courtesy Buchmann Galerie Agra -Lugano and Alberto Garutti,   foto Rémy Steinegger

Alberto Garutti Moquette 1992/2014 strati di moquette / 320 x 350 cm – Madonna 2007 ceramica, resistenza elettrica, termostato e filo elettrico / 326 (h) x 48 x 48 cm © Courtesy Buchmann Galerie Agra -Lugano and Alberto Garutti, foto Rémy Steinegger

Un’opera in perpetuo movimento e in continuo cambiamento cromatico si presenta al visitatore che la osserva in una foggia sempre nuova, ogni volta da scoprire. Alberto Garutti (1948, Galbiate) l’ha concepita e realizzata dopo un’intensa e accurata riflessione, appositamente per Buchmann Lugano. Una sequenza di quadrati colorati, stampati su dieci metri di stoffa  bianca, che attraverso cinque rulli metallici  color ottone, si alternano in posizione frontale. L’intero ciclo cromatico impiega ventiquattro ore per scorrere completamente. I colori possono entrare in risonanza con lo stato d’animo dei visitatori delle mostra o ancora possono entrare in riverberazione con le condizioni climatiche all’esterno. Alcuni colori non possono essere percepiti poiché si manifestano solo di notte; certo si può sbirciare dall’esterno negli orari di chiusura. La seconda sede ticinese della galleria, ad Agra, poco fuori Lugano, si è dimostrata l’occasione per rimettere in scena alcune opere molto note dell’artista tra cui Madonna, realizzata per la nuova Chiesa della Parrocchia di Trezzano sul Naviglio nel 2007, una scultura ritaente la Vergine, all’interno della quale l’artista ha installato un dispositivo che permette alla statua di scaldarsi fino a  una temperatura corporea di 36, 7° C. O ancora Cristallo rosso, 1995-97, dove scultura, pittura e architettura si fondono per dare vita ad un unico e affascinante lavoro. Sono esposti inoltre lavori tratti da serie, come Orizzonti, Moquette e Tutti i passi che ho fatto nella mia vita mi hanno portato qui, ora. Quest’ultima opera consiste in una lastra di pietra inserita solitamente nella pavimentazione su cui è scolpito il titolo, stabilendo un rapporto diretto e profondo tra il fruitore e l’opera d’arte e introducendo e ampliando al tempo stesso il concetto di didascalia, ripreso e rielaborato in molti altri suoi lavori. Alberto Garutti si inserisce tra i più rilevanti artisti della nostra contemporaneità. Ad oggi ha realizzato opere pubbliche per diverse città tra cui Milano, Bergamo, Istanbul e Mosca. I suoi lavori sono presenti nelle collezioni di importanti musei come lo S.M.A.K di Gand in Belgio, il MARTa Museum di Herford in Germania, il 21st Century Museum of Contemporary Art di Kanazawa in Giappone e altri. Nel 1990 ha partecipato alla Biennale di Venezia e nel 2001 alla Biennale di Istanbul. Nel 2012 gli è stata dedicata una grande mostra antologica personale al PAC di Milano.

ALBERTO GARUTTI

Buchmann Lugano, Via della Posta 2, Lugano,  dal martedì al sabato, dalle 13 alle 18

Buchmann Galerie, Via Gamee, Agra, aperta su appuntamento

Fino al 26 luglio 2014

? Comunicato Stampa – Alberto Garutti

Alberto Garutti Senza Titolo 2014 Stampa a getto di inchiostro su tela,   struttura in metallo verniciato ottone,   motore 250 x 175 x 45 cm © Courtesy Buchmann Galerie Agra -Lugano and Alberto Garutti,   foto Rémy Steinegger

Alberto Garutti Senza Titolo 2014 Stampa a getto di inchiostro su tela, struttura in metallo verniciato ottone, motore 250 x 175 x 45 cm © Courtesy Buchmann Galerie Agra -Lugano and Alberto Garutti, foto Rémy Steinegger

Alberto Garutti Come se la natura avesse lasciato fuori gli uomini  2005 stampa digitale su carta cotone / 135 (h) x 135 x 3,  5 cm © Courtesy Buchmann Galerie Agra -Lugano and Alberto Garutti,   foto Rémy Steinegger

Alberto Garutti Come se la natura avesse lasciato fuori gli uomini 2005 stampa digitale su carta cotone / 135 (h) x 135 x 3, 5 cm © Courtesy Buchmann Galerie Agra -Lugano and Alberto Garutti, foto Rémy Steinegger

Alberto Garutti Senza Titolo 2014 Stampa a getto di inchiostro su tela,   struttura in metallo verniciato ottone,   motore 250 x 175 x 45 cm © Courtesy Buchmann Galerie Agra -Lugano and Alberto Garutti,   foto Rémy Steinegger

Alberto Garutti Senza Titolo 2014 Stampa a getto di inchiostro su tela, struttura in metallo verniciato ottone, motore 250 x 175 x 45 cm © Courtesy Buchmann Galerie Agra -Lugano and Alberto Garutti, foto Rémy Steinegger

Alberto Garutti Cristallo rosso 1995/2014 cristallo rosso,   cornice in ferro / 252,  5 (h) x 192,  5 x 13 cm © Courtesy Buchmann Galerie Agra -Lugano and Alberto Garutti,   foto Rémy Steinegger

Alberto Garutti Cristallo rosso 1995/2014 cristallo rosso, cornice in ferro / 252, 5 (h) x 192, 5 x 13 cm © Courtesy Buchmann Galerie Agra -Lugano and Alberto Garutti, foto Rémy Steinegger