Driant Zeneli  - The Dream of Icarus Was to Make a Cloud, 2009

Driant Zeneli – The Dream of Icarus Was to Make a Cloud, 2009

Ultimi giorni utili per vedere lo sfaccettato tris di mostre alla GAMeC: Oscar GiaconiaHoysteria; Driant ZeneliWhen Dreams Become Necessity; Jacopo MilianiArtists’ Film International – XI Edizione.

When Dreams Become Necessity, tre video di breve durata che documentano differenti azioni performative svolte dallo stesso artista. Driant Zeneli  mette in scena la propria intelligenza agonistica, tramite la quale lo sport o l’atto d’agonismo si trasforma nella concentrazione di dinamiche che sono lo specchio di quelle della quotidianità, durante la quale l’essere umano, così come l’essere vivente in generale, agisce, cresce e si sviluppa, generando strategie di sopravvivenza.
Lo sport estremo è venato dal gusto della sfida con se stessi, dell’esperienza del limite e del confronto con l’ipotetico fallimento, l’esposizione ad una situazione di rischio. Questa messa alla prova innesca una risposta del corpo che attiva risorse inattese.
Durante ciascuna impresa l’artista si prefigge, oltre alla riuscita della prestazione, obiettivi paradossali come toccare la luna o attraversare il sole: la modalità di ripresa, camera a mano, accentua la sensazione da cinema dinamico, esperienza virtuale in cui si viene immersi nel filmato proiettato.

Driant Zeneli, Some Say the Moon is Easy to Touch..., 2011

Driant Zeneli, Some Say the Moon is Easy to Touch…, 2011

Jacopo Miliani è invece parte del progetto Artists’ Film International, circuito cui aderiscono diverse istituzioni internazionali progettando coralmente una rassegna di videoarte.
Per l’undicesima edizione, il cui soggetto è gender, le curatrici Sara Fumagalli e Valentina Gervasoni hanno scelto Miliani, la cui ricerca interdisciplinare attraversa tematiche relative all’identità e genere sessuale.
Nella stanza rossa allestita in GAMeC una triade coreografata di video, appositamente realizzata in collaborazione con il museo, attiva una serie di immagini in cui gesto, danza e suono accompagno lo spettatore in un percorso multisensoriale.

Jacopo Miliani - INstallation view at GAMeC, Bergamo - Ph. A. Maniscalco

Jacopo Miliani – INstallation view at GAMeC, Bergamo – Ph. A. Maniscalco

Jacopo Miliani - INstallation view at GAMeC, Bergamo - Ph. A. Maniscalco

Jacopo Miliani – INstallation view at GAMeC, Bergamo – Ph. A. Maniscalco

Sempre in tema di proiezioni, quelle mentali di Oscar Giaconia precipitano nelle paradossali figure che popolano Hoysteria, una mostra interamente rivestita in salpa, materiale in-organico, riciclati di pelli e leganti sintetici:
interessante la frizione che dall’evanescenza dell’immagine in movimento di Zeneli e Miliani conduce il fruitore a calarsi in un ambiente amniotico ed immersivo come quale quello di Giaconia.

Oscar Giaconia Hoysteria_courtesy GAMeC - Galleria d'Arte Moderna e Contempornanea ph. Antonio Maniscalco

Oscar Giaconia Hoysteria_courtesy GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contempornanea ph. Antonio Maniscalco

Oscar Giaconia Hoysteria_courtesy GAMeC - Galleria d'Arte Moderna e Contempornanea ph. Antonio Maniscalco

Oscar Giaconia Hoysteria_courtesy GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contempornanea ph. Antonio Maniscalco

Oscar Giaconia – Hoysteria
Drian Zeneli – When Dreams Become Necessity
Jacopo Miliani – Artists’ Film International – XI Edizione
a cura di Sara Fumagalli e Valentina Gervasoni
GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo
17.01.19 – 24.02.19