Foto di Andrea Rossetti
***
“…Una stanza serve come sala di proiezione per i sogni. Le pareti e i mobili sono coperti di piccoli chiodi e viti, stretti in modo che non possono essere tolti facilmente. La loro collocazione corrisponde a punti nodali di immagini e proiezioni di sogni. I nodi sono uniti da un filo creando costellazioni in modo tale che l’immagine può essere facilmente evocata per renderla più leggibile nello spazio…” Zbynek Baladran, The Nervous System, 2011
“The Nervous System” è un progetto sperimentale che Kunstverein Milano ha curato insieme a Juan Pablo Macias. Protagonisti due artistici cechi, Zbyn?k Baladrán e Ji?í Kovanda, a cui gli viene chiesto per la prima volta di lavorare insieme. “The Nervous System” nasce in seguito ad una serie di conversazioni tra artisti e curatori riguardo la storia intesa come dialogo fra diverse generazioni, ma anche come potenziale per produrre diversi modelli di pensiero. Dopo una serie di incontri, Zbyn?k Baladrán e Ji?í Kovanda hanno deciso di concentrarsi sull’idea del sistema nervoso inteso come intreccio di azioni e di esperienze in luoghi dove trascorriamo la maggior parte del tempo e della quotidianità. La casa è dove il nostro corpo si definisce rispetto al suo intorno, è lì che il sistema nervoso entra in crisi. La mostra, che si svolge in un appartamento sfitto di Frigoriferi Milanesi, innesca un sottile gioco di equilibri e di dipendenze, in cui lo spettatore si trova coinvolto
Kunstverein Milano* 


THE NERVOUS SYSTEM di Zbyne?k Baladra?n e Jir?i? Kovanda
Progetto di Kunstverein (Milano)
curato con Juan Pablo Maci?as
Con la collaborazione di Fare

*Kunstverein (Milano) e? una piattaforma sperimentale che nasce come progetto di ricerca e produzione d’arte contemporanea. Kunstverein (Milano) fa parte di una rete internazionale di “Kunstvereins in franchise” con sede ad Amsterdam e New York, ed e? diretto da Katia Anguelova, Alessandra Poggianti e Andrea Wiarda.